Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Torna la neve a quote basse e in pianura, bianco week-end su diverse località

Torna la neve a quote basse e in pianura, bianco week-end su diverse località

by Raffaele Laricchia
7 Gennaio 2021 - 17:26

Altra ondata di freddo e neve in arrivo al centro-nord, fiocchi anche in pianura. Week-end bianco su Toscana, Emilia Romagna e Appennino.

Week-end scoppiettante dal punto di vista meteorologico in Italia: la nostra penisola si ritroverà letteralmente divisa in due per effetto di due masse d’aria totalmente diverse che agiranno nel Mediterraneo.
Da un lato avremo aria fredda di origine artica che si insedierà nei bassi strati del nord a parte del centro, dall’altro avremo una rimonta calda nord africana che non ha nulla da invidiare a quelle tipiche dell’estate. Ve ne avevamo parlato in questo articolo.

La nuova perturbazione carica di aria fredda artica e tanta umidità regalata dall’Atlantico invaderà dapprima la penisola iberica, dove porterà forti nevicate a bassa quota, e a seguire scivolerà sul Marocco per poi risalire verso il centro-nord Italia. Su Toscana, Marche, Umbria ed Emilia Romagna si prospetta un sensibile guasto del tempo proprio tra sabato 9 e domenica 10, capace di portare nevicate abbondanti in Appennino e fiocchi anche a bassa quota, localmente in pianura! Sarà il caso della Toscana settentrionale, dove la neve potrebbe far visita anche alle pianure tra Firenze, Lucca, carrarese e livornese. Neve in bassa collina sul pesarese, mentre nevicherà oltre i 600-800 metri sull’Umbria e Marche centro-meridionali.
Possibilità di nevicate importanti in Emilia Romagna, soprattutto sulle colline dove gli accumuli potranno superare i 30 cm. Fiocchi attesi anche in pianura tra sabato sera e domenica soprattutto su reggiano, modenese, bolognese.
Le nevicate potranno poi estendersi a macchia di leopardo anche a Liguria orientale, Lombardia, Veneto, Trentino e Friuli (fino in pianura). Qualche fiocco anche sul basso Piemonte.

video
play-sharp-fill

Le aree più colpite dalle nevicate ed in generale dal maltempo saranno proprio quelle centrali tra Toscana, Marche, Umbria e Appennino emiliano-romagnolo: sarà proprio su queste regioni che avremo gli accumuli di neve più elevati ed estesi specie sui monti.
Man mano che ci spostiamo verso sud, invece, la quota neve salirà nettamente: tra Lazio, Abruzzo e Molise nevicherà generalmente oltre i 900-1200 metri, mentre al sud pioverà sin sulle vette dei monti.

Gelo e neve invaderanno a breve l’est Europa, inizia il vero inverno?

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!