Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo week end: intensa ondata di freddo in arrivo sull’Italia, arriva anche la neve su alcune zone

Meteo week end: intensa ondata di freddo in arrivo sull’Italia, arriva anche la neve su alcune zone

14 Gennaio 2021, ore 14:26

E’ ormai confermato nel fine settimana l’arrivo di una importante massa d’aria fredda di origine artica sulla nostra penisola.

Un primo assaggio lo avremo già nelle prossime ore, come vi abbiamo spiegato nel nostro consueto editoriale pubblicato stamane. Ma sarà a partire dalla giornata di domani che assisteremo all’ingresso deciso dell’aria fredda sull’Italia, a cominciare dalle regioni del Nord e quelle adriatiche. L’apice del freddo lo avremo poi nelle giornate di Sabato e Domenica, quando le temperature si porteranno ovunque al di sotto delle medie, tuttavia in un contesto generalmente secco. Su alcune regioni però non mancheranno delle nevicate fino a quote molto basse.

Vediamo più nel dettaglio cosa ci aspetta nei prossimi 3 giorni.

VIDEO METEO

video
play-sharp-fill

Venerdì 15 Gennaio l’afflusso di aria fredda dai Balcani determina un calo delle temperature ma un clima generalmente asciutto sul Nord Italia e lungo le regioni adriatiche, dove prevediamo alternanza di sole e annuvolamenti. Al contempo un vortice in formazione sul basso tirreno alimenterà dell’instabilità sulle regioni del medio-basso versante tirrenico. Precipitazioni più corpose attese su Campania, Basilicata occidentale e Calabria, con nevicate (anche abbondanti) attese nel corso della giornata fino a quote collinari (300-500 metri). Possibile coinvolgimento anche della Basilicata orientale e della murgia pugliese in serata. Qualche pioggia anche su Sardegna e Sicilia, con nevicate solo a quote montuose. 

Sabato 16 dilaga l’aria fredda su tutta la penisola, con ulteriore calo termico. Clima gelido al centro-nord valori termici anche di giorno prossimi allo 0, ma con cieli sereni. Nuvolosità sparsa su regioni adriatiche e al Sud, con possibilità di sporadiche nevicate, in particolar modo fra Abruzzo, Molise e Puglia, fino in pianura date le temperature rigide (possibili anche dei rovesci di graupel sulle coste). Si tratterà comunque di fenomeni di breve durata, con scarsi o inconsistenti accumuli al suolo.

Domenica 17 ancora freddo intenso su tutta l’Italia, con gelate diffuse al centro-nord fino in pianura e nelle zone interne del meridione. Tempo stabile nella prima parte del giorno, ma con tendenza a peggiorare nel pomeriggio-sera, quando potranno verificarsi delle precipitazioni principalmente su Sicilia, Calabria, Campania, su queste ultime due regioni anche nevose fino a quote collinari. Il tutto per effetto di un modesto vortice ciclonico in formazione sul Mar Tirreno, che porterà del maltempo anche nella giornata di Lunedì all’estremo Sud.