Home > Terremoti, frane e vulcani > L’Etna si calma dopo l’intensa eruzione di ieri sera, ecco il comunicato INGV

L’Etna si calma dopo l’intensa eruzione di ieri sera, ecco il comunicato INGV

by Francesco Ladisa

Dopo la intensa eruzione avvenuta nella tarda serata di ieri, Lunedì 18 Gennaio, con forti esplosioni e colate di lava, stamane la situazione sull’Etna appare ben più tranquilla.

Come riportato dall’osservatorio etneo dell’INGV, l’attività stromboliana prodotta dal cratere di Sud Est si è repentinamente evoluta in una debole fontana di lava. La fase esplosiva è diminuita significativamente e al cratere di Sud Est permangono sporadiche emissioni di cenere che sono disperse rapidamente dai venti in quota.

Dall’analisi delle immagini, comunica sempre l’INGV, si osserva inoltre che i due i flussi lavici, confinati in area sommitale, sono in raffreddamento: uno si dirigeva verso Est, all’interno della desertica Valle del Bove, l’altro verso Nord. C’è stato anche un rapido decremento del tremore vulcanico e del segnale infrasonico che sono tornati a livelli che hanno preceduto l’attività eruttiva. I dati di deformazione non mostrano variazioni significative. L’ampiezza del tremore dei canali magmatici interni dell’Etna risulta su livelli medi. I dati delle reti di deformazione non mostrano variazioni significative.

 

A cura di Francesco Ladisa