Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo, giorni della merla pieni di maltempo ma con poco freddo!

Previsioni meteo, giorni della merla pieni di maltempo ma con poco freddo!

by Raffaele Laricchia

Arrivano i giorni della merla ma tradizione non rispettata. Aumentano le temperature, neve solo in montagna. Le previsioni meteo.

Il secondo mese dell’inverno meteorologico sta volgendo al termine ed incombono i tanto attesi “giorni della Merla”, che per tradizione sarebbero i più freddi dell’anno. Questa volta però la tradizione non sarà rispettata come già vi avevamo anticipato in questo articolo.

L’aria fredda che in queste ore sta sferzando il centro-sud si sta rapidamente spostando verso l’est Europa e  a breve sarà solo un ricordo. Prima l’alta pressione e poi una nuova perturbazione atlantica spazzeranno via il freddo soprattutto dal centro-sud, favorendo un netto aumento delle temperature fino a raggiungere valori tipicamente tardo autunnali.
L’alta pressione resisterà appena 24 ore sull’Italia, ovvero per tutta la giornata di giovedì 28. Tra venerdì e domenica, invece, almeno due perturbazioni attraverseranno la nostra penisola col loro carico di nubi e piogge.

MALTEMPO NEI GIORNI DELLA MERLA | Tra venerdì 29 e domenica 31 gennaio assisteremo a due distinti guasti del tempo in Italia: il primo arriverà proprio venerdì e sarà piuttosto blando, caratterizzato da piogge sparse al centro Italia, sul Triveneto e molto localmente al sud; il secondo invece sarà ben più corposo ed invaderà il nord sabato sera per poi espandersi al centro-sud entro domenica. Quest’ultimo si rivelerà ben più intenso, con piogge diffuse e locali intensi acquazzoni, mentre la neve scenderà solo in montagna oltre 1200-1500 metri di altitudine.

video
play-sharp-fill

Le temperature sono destinate ad aumentare ovunque al centro-sud, mentre il freddo resisterebbe in piccola parte solo al nord. Sulle isole maggiori si prospettano temperature fino a 14-15°C tra sabato e domenica, e addirittura picchi di 18°C venerdì.

A SEGUIRE ARRIVA IL GELO? L’ipotesi paventata ieri, riguardo una possibile discesa d’aria gelida nei primissimi giorni di febbraio, è rapidamente tramontata a causa dell’invadenza delle perturbazioni atlantiche verso l’Europa, capaci di tenere alla larga il gran freddo situato sull’est Europa.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!

A cura di Raffaele Laricchia