Home > Terremoti e vulcani > Nuova impressionante eruzione dell’Etna nella notte, fontane di lava alte oltre 1000 metri!

Nuova impressionante eruzione dell’Etna nella notte, fontane di lava alte oltre 1000 metri!

23 Febbraio 2021, ore 9:48

Ancora una potente e spettacolare eruzione dell’Etna nella notte, il 5° parossismo del vulcano siciliano in poco più di una settimana.

Il fenomeno eruttivo cominciato in tarda serata, si è intensificato dopo la mezzanotte, quando dall’area sommitale dell’Etna si sono sprigionati getti di lava molto intensi, a tratti oltre i 1000 metri di altezza, e una colonna eruttiva alta 10-12 km.

Dopo l’una di notte è stata registrata un’attenuazione delle fontane di lava, ma è proseguita l’attività effusiva e la fuoriuscita di cenere e materiale vulcanico.

Ecco l’ultimo aggiornamento redatto dall’INGV questa mattina: l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-Osservatorio Etneo ha comunicato che dalle ore 04:50 si è registrato “un incremento in frequenza ed intensità dell’attività stromboliana, accompagnata da emissione di cenere, al Cratere di SE, con lancio di prodotti abbondantemente al di fuori dell’orlo craterico fino ad un’altezza di circa 300 m. Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l’una in direzione Valle del Bove e l’altra in direzione sud-ovest“. Per quanto riguarda l’ampiezza del tremore vulcanico, “dopo avere raggiunto valori medi, successivamente alla fine dell’attività di fontanamento precedentemente comunicata, dalle ore 04:50 ha mostrato un repentino incremento spostandosi nella fascia dei valori alti“. La localizzazione della sorgente “permane al di sotto del Cratere di SE ad una quota di circa 2800 metri al di sopra del livello del mare. L’attività infrasonica dopo una fase di decremento mostra una moderata ripresa sia nel tasso di accadimento che nell’energia degli eventi, che risultano localizzati al Cratere di SE“.

Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore

Foto in alto di Giuseppe Scandura