Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: dopo metà marzo si ripiomba in inverno, in arrivo freddo e neve?

Previsioni meteo: dopo metà marzo si ripiomba in inverno, in arrivo freddo e neve?

9 Marzo 2021, ore 16:57

Freddo e neve tornano alla carica dopo metà marzo, inverno non ancora terminato! Le previsioni meteo.

Quando la primavera sembrava ormai aver preso il giusto ritmo, ecco che la natura torna prepotentemente sui propri passi per ricordarci che forse l’inverno non è ancora del tutto terminato.
Il freddo intenso e la neve a bassa quota mancano praticamente da quasi un mese (ultima ondata di freddo importante è stata quella di San Valentino) e le figure bariche predominanti delle ultime settimane sono state l’alta pressione sub-tropicale e qualche comparsa atlantica.

L’attuale perturbazione presente nel Mediterraneo, che sta riportando piogge a tratti intense e neve solo in montagna, possiede le tipiche caratteristiche di un peggioramento autunnale e nulla ha che vedere con una degna ondata di freddo invernale. Fino al termine della settimana, inoltre, continuerà il dominio delle correnti occidentali più miti e umide che terranno ancora alla larga il freddo.

CAMBIA TUTTO A META’ MARZO | Dopo la metà del mese le carte in tavola rischiano seriamente di cambiare e l’inverno potrebbe realmente tornare sui propri passi.
Tutti i modelli matematici sono concordi sull’espansione dell’anticiclone delle Azzorre verso Gran Bretagna e Norvegia, dovuto ad un’indebolimento importante e improvviso del vortice polare.
La logica conseguenza di questa manovra barica sarà la discesa di aria molto fredda dalla Scandinavia verso il Mediterraneo esattamente nel periodo 16-20 marzo. 

Insomma l’inverno potrebbe tornare alla carica proprio a ridosso dell’equinozio di primavera, che quest’anno arriverà il 20 marzo. Dagli ultimi aggiornamenti è probabile che l’irruzione fredda sfoci proprio nel Mediterraneo e in Italia, coinvolgendo soprattutto le regioni adriatiche e del centro-sud (da confermare). Impossibile ad ora capire la reale esatta traiettoria dell’ondata di freddo e soprattutto la sua portata. Nei prossimi giorni cercheremo di fornirvi maggiori delucidazioni a riguardo.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!