Home > Meteo News > Alpi: zero termico oltre 4000 metri, iniziano giorni di sofferenza per i ghiacciai

Alpi: zero termico oltre 4000 metri, iniziano giorni di sofferenza per i ghiacciai

22 Giugno 2021, ore 16:16

Il periodo più complicato per i ghiacciai alpini è appena cominciato: l’arrivo dell’anticiclone sub-tropicale ha fatto schizzare verso l’alto lo zero termico, ovvero la temperatura che permette la solidificazione dell’acqua in ghiaccio, in condizioni normali.

Questa temperatura, ora, è salita fino a 4000 metri e potrebbe ulteriormente salire qualora l’ondata di caldo diventasse via via sempre più intensa. Fortunatamente il cuore dell’anticiclone sub-tropicale sta sferzando il sud Italia, mentre i monti alpini si trovano ai margini.
A peggiorare ulteriormente lo stato dei ghiacci è la scarsità di precipitazioni dell’ultimo mese, il quale rovina sensibilmente tutto l’ottimo lavoro (in termini di neve) del mese di aprile e l’inizio di maggio.

Nel week-end è probabile un calo delle temperature su tutto l’arco alpino ed il ritorno della neve quantomeno oltre i 3000 metri di altitudine, ma la prossima settimana una nuova ondata di caldo potrebbe tornare a deteriorare i ghiacciai.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!