Home > Meteo News > Caldo estremo e incendi in Canada: Lytton va in fiamme. Quasi 500 decessi per il caldo

Caldo estremo e incendi in Canada: Lytton va in fiamme. Quasi 500 decessi per il caldo

1 Luglio 2021, ore 14:22

Immagini terribili arrivano da Lytton, la piccola cittadina canadese colpita dall’ondata di caldo più forte della sua storia, capace di portare la colonnina di mercurio a 49.6°C. Il caldo estremo ha causato enormi disagi e purtroppo anche centinaia di vittime, soprattutto anziani, che non hanno retto a queste folli temperature, mai registrate in Canada.

Oltre al caldo eccezionale sono arrivati anche gli incendi, ovviamente di origine dolosa. I sostenuti secchi venti provenienti dai quadranti meridionali, veri responsabili del forte aumento termico, hanno alimentato le fiamme in molti punti di Lytton, con conseguenze disastrose.

Tutta la popolazione di Lytton è stata evacuata, come riportato dalla BBC. Le fiamme si sono diffuse in soli 15 minuti, riuscendo ad avvolgere diverse abitazioni con grande facilità.

video
play-sharp-fill

“L’intera città è in fiamme”, ha detto il primo cittadino Jan Polderman a Cbc News parlando di fiamme alte più di un metro. Il vento forte, fino a 71 km, e il clima caldo e secco hanno peggiorato la situazione. Gli abitanti sono stati evacuati nelle comunità vicine dove sono allestiti centri di accoglienza,

In tutta la British Columbia, regione sud-occidentale del Canada dove è situata Lytton, si registrano almeno 486 vittime in soli cinque giorni causate dal caldo estremo.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!