Home > Terremoti e vulcani > Forti TERREMOTI ravvicinati in IRAN, grande paura nel Golfo Persico, si temono DANNI

Forti TERREMOTI ravvicinati in IRAN, grande paura nel Golfo Persico, si temono DANNI

14 Novembre 2021, ore 13:51

Due violente scosse di terremoto sono avvenute oggi 14 novembre 2021, esattamente alle 13.07 e 13.08 italiane, nell’Iran meridionale. Entrambe le scosse, avvenute nell’arco di due minuti, sono state ampiamente avvertite in gran parte del Paese e in tutto il Golfo Persico e nel Golfo di Oman, tra l’omonimo territorio, gli Emirati Arabi e l’Arabia Saudita.

La scossa delle 13.07 ha raggiunto la magnitudo 6.2, mentre quella delle 13.08 ha raggiunto la magnitudo richter 6.3: l’ipocentro delle due scosse è stato individuato a circa 10 km di profondità mentre l’epicentro è stato localizzato nell’Iran meridionale, circa 40 km a nord di Bandar Abbas, città iraniana con oltre mezzo milione di abitanti. Nei pressi dell’epicentro sono presenti anche altri piccoli centri abitati, da cui però non giungono notizie al momento di danni o feriti.

Le due scosse sono state talmente intense e ravvicinate da far percepire un unico intenso e lunghissimo terremoto durato oltre due minuti. Siamo in attesa di ulteriori aggiornamenti riguardo l’eventuale presenza o meno di danni, feriti o vittime.
Paura anche tra la popolazione della penisola arabica, specie tra Oman, Emirati Arabi e l’Arabia Saudita orientale. Tanta paura anche a Dubai, distante 280 km dall’epicentro.

///TERREMOTI IN TEMPO REALE NELLA NOSTRA PAGINA DI MONITORAGGIO///