Meteo: forte peggioramento in atto, attenzione ai NUBIFRAGI

by Raffaele Laricchia
25 Novembre 2021 - 9:29

Una depressione proveniente dalla Spagna, alimentata da aria fredda di origine artica, sta provocando un deciso peggioramento del tempo su gran parte d’Italia ed in particolare al Nordovest e sul lato tirrenico. Lungo il ramo ascendente della depressione sono in atto molti contrasti e varie convergenze tra venti di natura differente (prevalentemente scirocco e libeccio).

Da questi contrasti sono in via di sviluppo intensi temporali che coinvolgono e coinvolgeranno regioni come Sicilia, Calabria meridionale, Lazio, Toscana. Il maltempo sta interessando anche la Sardegna ed il Nordovest: su quest’ultimo settore troviamo anche aria piuttosto fredda che sta favorendo un costante calo della quota neve, attualmente posizionata oltre i 600-700 metri. Nelle prossime ore i fiocchi bianchi potrebbero raggiungere quote vicine ai 500 metri sul Piemonte, ovvero le cuneese. Nevicate a quote più alte sull’Appennino settentrionale e sulle Alpi nord-orientali nella seconda parte della giornata.

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2021/11/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

Rischio nubifragi elevato su Sicilia centro-orientale e Calabria meridionale, dove sono attesi forti temporali o ammassi temporaleschi (MCS) in grado di generare piogge persistenti e intense, oltre che grandinate e forti colpi di vento.
Nella seconda parte della giornata il maltempo riuscirà a coinvolgere anche il resto d’Italia: i fenomeni, dunque, si estenderanno a Campania, Puglia, Molise, Abruzzo, Marche e Nordest.

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie piĂą importanti di giornata!