Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Maltempo e freddo a più riprese, arriva la NEVE a bassa quota al nord all’Immacolata?

Maltempo e freddo a più riprese, arriva la NEVE a bassa quota al nord all’Immacolata?

3 Dicembre 2021, ore 19:42

L’assenza dell’anticiclone nel Mediterraneo si fa sentire ormai da oltre due settimane e la situazione non migliorerà quantomeno per tutta la prima decade di dicembre. L’Europa si trova sotto un costante flusso d’aria fredda artica, proveniente dal nord Atlantico, che non accenna a placarsi e addirittura tenderà ad intensificarsi nel corso del week-end. Le fredde correnti artiche raggiungono con facilità anche il Mediterraneo, non essendoci un robusto anticiclone a protezione del mare nostrum.

Ecco spiegato perché entro i prossimi sette giorni l’Italia farà i conti con almeno altre due perturbazioni ricche di freddo e precipitazioni ma dalle caratteristiche e dalle traiettorie differenti. 

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2021/12/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

La prima delle due arriverà tra domenica e martedì e coinvolgerà in modo chiaro e diretto il centro ed il sud Italia. Il nord, per l’ennesima volta, resterà ai margini del maltempo eccetto qualche rapido fenomeno al nordest nella giornata di domenica.
La neve tornerà a quote collinari su Marche, Abruzzo, Molise, Umbria, Lazio, mentre scenderà fin sui 900 metri su Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna. Il freddo sarà intenso da nord a sud, complice anche un sostenuto vento di maestrale in arrivo tra lunedì e martedì.

Dopo una brevissima pausa nel corso di martedì, si prospetta un nuovo peggioramento tra mercoledì e giovedì che coinvolgerà in modo più diretto le regioni settentrionali. Questa seconda ondata di maltempo consecutiva acquista sempre più consensi da parte di tutti i modelli matematici: sia il modello inglese ECMWF che l’americano GFS sono concordi con l’ingresso di una perturbazione atlantica da ovest che apporterà precipitazioni su tutto il nord tra i giorni di mercoledì 8 e giovedì 9.

La presenza di uno strato d’aria fredda in pianura Padana, grazie al calo termico che avverrà nei prossimi giorni, sarà responsabile di nevicate a quote relativamente basse su diverse regioni del nord, soprattutto quelle nordoccidentali.

Come si evince dalla prossima mappa, vi sono altissime probabilità che possa nevicare sul nordovest (in particolare Piemonte, Emilia, Lombardia, Valle d’Aosta) nel giorno dell’Immacolata.

In arancione le aree dove sarà molto probabile l’arrivo della neve nella giornata di mercoledì 8

La quota neve resta ancora un rebus, ma non è escluso che possa assestarsi attorno ai 200 metri di altitudine. Diverse località pianeggianti, soprattutto quelle dove l’aria fredda ristagnerà con più facilità, come sul basso Piemonte e l’Emilia occidentale, potranno essere imbiancate da qualche centimetro di neve. Gli accumuli più importanti, naturalmente, saranno più probabili alle medio-alte quote.
Nella giornata di venerdì 9 i fenomeni dovrebbero transitare anche al Nordest, ma con quota neve più elevata eccetto residue nevicate a bassissima quota sull’Emilia.

Questa, per il momento, resta una previsione probabile ma con ancora delle incertezze considerando che mancano parecchi giorni alla sua realizzazione. Pertanto continuare a seguirci nei prossimi aggiornamenti!

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie più importanti di giornata!