Esplode palazzina nell’Agrigentino: bilancio di 4 vittime e 5 dispersi. Scenario di guerra in un intero quartiere.

12 Dicembre 2021, ore 11:38

E’ di 4 vittime e 5 persone disperse il bilancio della drammatica esplosione avvenuta in una palazzina di Ravanusa, nell’agrigentino, nella serata di ieri.

La tragedia è avvenuta all’ora di cena, poco dopo le 20:30 di sabato 11 dicembre. L’esplosione è stata talmente violenta da coinvolgere una quarantina di edifici. Quattro sono quelli crollati mentre tutti gli altri hanno danni strutturali, in alcuni casi anche importanti.  E’ praticamente un intero isolato (il quartiere Mastro Dominici) ad essere stato devastato. Stamane lo scenario è quello di guerra.

Fra i dispersi, al momento, restano una assistente sociale trentenne, in avanzato stato di gravidanza, con il marito – che erano andati a trovare i suoceri – e altri tre giovani del paese.

I soccorritori sono ancora al lavoro per scavare tra le macerie dopo che nella notte sono stati spenti i diversi incendi che si sono sviluppati a seguito dell’esplosione, probabilmente causata da una falla nel metanodotto e innescata forse da un ascensore. Le prime squadre dei Vigili del Fuoco arrivate hanno riscontrato infatti una grossa perdita di metano.

Non ci sono assolutamente bambini tra i dispersi”, ha dichiarato il sindaco del paese Carmelo D’Angelo a Rainews24. “In tutto ci sono una cinquantina di persone sfollate – ha aggiunto – molte hanno trovato sistemazione nelle loro famiglie, altre sono state sistemate anche in una scuola”. Il sindaco ha anche chiesto aiuti: “Faccio un appello perché abbiamo bisogno di autobotti e mezzi meccanici”.