Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo: inizio di settimana FREDDO, ma l’alta pressione incombe

Meteo: inizio di settimana FREDDO, ma l’alta pressione incombe

13 Dicembre 2021, ore 9:27

Dopo tanto maltempo è arrivata l’ora dell’alta pressione, per tante regioni davvero troppo attesa: ci riferiamo soprattutto a Sicilia, Calabria e Campania, le regioni più colpite dalle piogge nel corso degli ultimi mesi.
Ora si apre finalmente un periodo più stabile e avaro di piogge, grazie all’invadenza dell’anticiclone delle Azzorre che frenerà bruscamente il treno di perturbazioni atlantiche.

La settimana inizia con tempo decisamente più stabile ma clima piuttosto freddo. Le minime quest’oggi sono basse da nord a sud, ma in maniera particolare in pianura Padana dove si registrano valori inferiori allo zero quasi ovunque (eccetto le grandi città).

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2021/12/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

METEO 13 DICEMBRE 2021 – Residui venti freddi di maestrale al sud e sul basso Adriatico, ma senza precipitazioni. Il tempo sarà stabile da nord a sud, eccetto residui annuvolamenti su Puglia e Sicilia. Ampi spazi soleggiati al nord e tutto il centro Italia. Le temperature massime tenderanno a salire leggermente rispetto a ieri, più che altro grazie al maggior soleggiamento, ma attenzione: la colonnina di mercurio non andrà oltre i 10-12°C.

METEO PROSSIMI GIORNI – L’alta pressione sarà protagonista per quasi tutta la settimana, quantomeno sino a venerdì. Le temperature tuttavia non saliranno particolarmente, anzi tenderanno a scendere ancor di più nelle minime grazie alle inversioni termiche e all’irraggiamento notturno.
Insomma vivremo una settimana fredda e stabile da nord a sud, a tratti anche nebbiosa in pianura Padana e nelle valli.

Nel week-end, tra 18 e 19 dicembre, potrebbe palesarsi la prima irruzione fredda dall’est Europa della stagione. Il prorompente anticiclone delle Azzorre si posizionerà tra l’Atlantico orientale e la Gran Bretagna e cercherà di puntare insistentemente la Scandinavia. Questo movimento porterà aria più fredda dall’est Europa verso il Mediterraneo: quest’ondata di freddo potrebbe causare un netto calo termico al sud e sul lato adriatico ed inoltre potrebbe regalare le prime nevicate a quote piuttosto basse. 

Siamo certamente ancora in un cantiere aperto, pertanto saranno necessarie ulteriori conferme nelle prossime ore riguardo questa irruzione fredda dall’est.

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie più importanti di giornata!