Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo: l’anticiclone avvolge mezza Europa, ma durerà poco!

Meteo: l’anticiclone avvolge mezza Europa, ma durerà poco!

by Raffaele Laricchia
9 Febbraio 2022 - 7:14

Il vastissimo campo di alta pressione delle Azzorre sta rapidamente ritornando nel bel mezzo del Mediterraneo con notevole veemenza, tanto che in qualche ora è riuscita a spazzar via l’irruzione artica che aveva appena sferzato le regioni meridionali. Difatti stamattina il sostenuto vento di tramontana (che fino a ieri sera soffiava con forza sul basso Adriatico e al sud) si è quasi del tutto calmato.

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2022/02/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

Dal satellite è evidente la presenza del campo anticiclonico su gran parte dell’Europa centro-occidentale, che garantisce cieli generalmente sereni e impone un ristagno dell’umidità (in colore verde).

Ma quanto durerà l’anticiclone? Fortunatamente non a lungo e per gli amici del nord sarà senz’altro una notizia positiva considerando che ormai non piove da poco prima di Natale. Un piccolo attacco alla siccità arriverà tra venerdì e sabato e poi nuovamente ad inizio prossima settimana, grazie allo scorrimento di almeno due perturbazioni sull’Italia (come preannunciato in questo articolo).

Da venerdì l’anticiclone inizierà gradualmente a perdere colpi a cominciare proprio dal nord, mentre resisterà al centro e al sud (solo fino a venerdì sera). Le prime deboli piogge interesseranno la Liguria, ma nel corso di sabato avremo instabilità leggermente più diffusa anche su Emilia, Lombardia, Piemonte, Toscana e poi a seguire anche sul resto delle regioni centro-meridionali. Nulla di particolare in questo peggioramento, molto debole e poco supportato da aria fredda in alta quota.

Ben diverso potrebbe rivelarsi il secondo peggioramento, quello atteso tra lunedì e martedì, quando un’ampia saccatura fredda atlantica potrebbe attraversare tutta Italia da nord a sud, in modo piuttosto democratico. Le piogge, in questo caso, potrebbero essere diffuse e a tratti forti, con accumuli interessanti in aree dove la siccità è un serio pericolo. Anche la neve tornerà con molta probabilità in montagna e a tratti fino a bassissima quota al nordovest dove non nevica da due mesi.

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie più importanti di giornata!