Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > METEO: irruzione fredda e maltempo in arrivo, allerta per venti tempestosi

METEO: irruzione fredda e maltempo in arrivo, allerta per venti tempestosi

by Raffaele Laricchia
21 Febbraio 2022 - 7:49

Il tempo è pronto a peggiorare su tante nostre regioni, in particolare al centro e al sud, a causa di un’irruzione fredda di origine artica particolarmente turbolenta. Sarà un’ondata di maltempo piuttosto rapida ma molto incisiva, soprattutto per quel che riguarda il vento, vero protagonista di questa avvezione fredda.

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2022/02/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

La differenza di pressione che a breve si instaurerà tra il Mediterraneo centrale e quello occidentale sarà notevolissima: ad ovest avremo un forte promontorio di alta pressione, ad est una bassa pressione alimentata dall’aria fredda in discesa dai Balcani. Il forte gradiente barico orizzontale sarà la causa principale dei violenti venti in arrivo su più di mezza Italia.
Tra oggi pomeriggio e sera sarà protagonista il libeccio su gran parte del centro e del sud, mentre in Sardegna inizierà a soffiare il maestrale a velocità notevoli. Le raffiche, stasera, potranno superare i 100 km/h su gran parte dell’isola: trattasi di venti di tempesta.

Domani i venti ruoteranno da nord su tutto il centro ed il sud, ed anche in questo caso raggiungeranno velocità ragguardevoli: ci aspettiamo raffiche di tramontana fino a 80-90 km/h su Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia. Venti di burrasca (fino a 70-75 km/h) su Campania, Basilicata, Lazio, Marche, Umbria. In Sardegna, invece, domani avremo una graduale attenuazione del vento. Il nord resterà quasi del tutto ai margini del maltempo: un po’ di foehn si manifesterà nelle prossime ore, causando addirittura un aumento delle temperature sulla Val Padana (contrariamente a quanto succederà al sud dove avremo un netto calo termico).

ARRIVA LA PIOGGIA – Le prime deboli piogge interesseranno stamattina Lazio e Campania mentre va componendosi il fronte freddo con piogge e acquazzoni: questo fronte a breve attraverserà Romagna e Toscana, per poi muoversi su Lazio, Marche, Abruzzo, Umbria tra pomeriggio e sera. Domani il maltempo coinvolgerà tutto il sud e porterà piogge piuttosto persistenti in Puglia, Calabria e Sicilia settentrionale. Fiocchi di neve sono attesi fino a 600-700 metri sull’Appennino centro-meridionale.

Da mercoledì lento ritorno del Sole ma il vento sarà ancora protagonista su tutto il sud e il basso Adriatico.

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie più importanti di giornata!