L’inverno non molla, possibile irruzione gelida la prossima settimana!

by Raffaele Laricchia
2 Marzo 2022 - 19:38

Altro che primavera… per il momento l’inverno non vuole assolutamente mollare la presa e addirittura potrebbe sparare le sue migliori cartucce proprio nel corso della prima parte di marzo. Insomma dopo due mesi relativamente miti e secchi (soprattutto al nord) il freddo potrebbe raggiungere il picco nel pazzerello mese di marzo.

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2022/02/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

Dopo la sferzata fredda arrivata ieri, all’esordio della primavera meteorologica, si preparano almeno altre due ondate di maltempo e freddo, tutte con obiettivo il centro ed il sud Italia. Il nord continuerà a restare ai margini del maltempo, eccetto qualche rapida pioggia di passaggio.

Il maltempo sarà protagonista nel fine settimana a causa di una perturbazione atlantica in scorrimento nel Mediterraneo meridionale, dove interagirà con l’aria fredda proveniente dai Balcani. Questa depressione porterà piogge diffuse, qualche forte temporale e neve abbondante sull’Appennino centro-meridionale. Tra domenica e lunedì ancora instabilità sul medio-basso Adriatico e al sud, con neve in collina.

Il colpo grosso, tuttavia, rischia di arrivare tra martedì 8 e mercoledì 9: tutti i modelli matematici mostrano la possibilità di una forte irruzione fredda continentale, ben più fredda dell’ultima appena arrivata.
Quest’ondata di gelo potrebbe far crollare le temperature su tutta Italia di oltre 10°C sotto alle medie, mentre il maltempo andrebbe a coinvolgere il lato adriatico e il sud. Le bassissime temperature potrebbero favorire nevicate a quote basse o addirittura in pianura e sulle coste sul versante adriatico. Insomma, la prossima settimana potremmo vivere l’episodio più freddo dell’inverno.

Le incertezze riguardo l’esatta traiettoria dell’aria gelida sono ancora molte, pertanto saranno fondamentali i prossimi aggiornamenti per capire cosa ci attenderà, in concreto, la prossima settimana!

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie piĂą importanti di giornata!