Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: prima il TEPORE primaverile, poi almeno DUE perturbazioni!

Previsioni meteo: prima il TEPORE primaverile, poi almeno DUE perturbazioni!

22 Marzo 2022, ore 20:38

L’alta pressione regalerà una settimana tutto sommato stabile e gradevole, con le prime temperature da piena primavera da nord a sud. Il merito sarà senz’altro di un nucleo d’aria mite, alle medio-alte quote, proveniente dalla Scandinavia (oseremmo dire quasi paradossalmente) ed al tempo stesso dell’arrivo di aria mite nordafricana. Le temperature saliranno fino a 20°C tra mercoledì, giovedì, venerdì e sabato specie in pianura Padana e nelle aree interne di Toscana, Lazio, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna.

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2022/02/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

La stabilità rischia di essere fortemente minata tra il week-end e i primi giorni della prossima settimana, ovvero sul finire di marzo. Almeno due perturbazioni atlantiche potrebbero riportare il maltempo in Italia: dapprima al centro e al sud in occasione del peggioramento domenicale, successivamente al nord con la seconda perturbazione attesa ad inizio prossima settimana.

Tutti i modelli sono concordi sul transito della perturbazione tra sabato sera e domenica su buona parte del centro e del sud: si tratta di una depressione attualmente situata sulla penisola iberica, la quale muovendosi verso est andrà a guastare il tempo sulle nostre regioni centro-meridionali a suon di piogge, rovesci e qualche temporale. Il nord resterà ai margini eccetto qualche pioviggine di passaggio.

Le carte in tavola potrebbero cambiare nettamente tra 28 e 29 marzo quando un’altra perturbazione atlantica rischia di coinvolgere gran parte dell’Europa occidentale ed il nord Italia. La pioggia potrebbe bagnare gran parte del settentrione negli ultimi giorni marzo, come non accade ormai da mesi. Su questo secondo peggioramento, ancora distante temporalmente, saranno necessari ulteriori aggiornamenti.

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie più importanti di giornata!