Il ritorno dell’Atlantico a fine marzo! Torna la pioggia in regioni dimenticate

by Raffaele Laricchia
23 Marzo 2022 - 21:24

Mentre le temperature salgono grazie ad un vasto campo di alta pressione ben saldo sull’Europa centro-meridionale, l’attenzione si sposta inevitabilmente ai grandi movimenti atmosferici previsti a fine marzo, destinati a riportare la pioggia su Paesi dimenticati dal maltempo.

[aiovg_video mp4=”https://www.inmeteotv.it/video/2022/02/domani.mp4″ poster=”https://www.inmeteo.net/wp-content/uploads/2021/10/RAFFA-PREVISIONI.jpg”]

Ci riferiamo naturalmente all’Europa occidentale e centrale, a lungo assediata dagli anticicloni nel corso dell’inverno. Ora, proprio con l’inizio della primavera, potrebbe concretizzarsi un netto cambio di circolazione che vedrebbe una serie di affondi freddi nord atlantici e artici sin verso l’Europa occidentale, in grado di generare maltempo anche nel Mediterraneo.

Già domenica assisteremo ad un rapido peggioramento al sud legato ad una depressione atlantica a spasso nel Mediterraneo occidentale: la perturbazione porterà piogge e qualche temporale sul Meridione, ma il tutto si consumerà nell’arco di 24 ore.

Il “piatto forte” del maltempo potrebbe arrivare negli ultimi giorni del mese, ovvero tra mercoledì 30 e giovedì 31. Tutti i modelli matematici sono concordi con l’approfondimento di una vastissima saccatura fredda sull’Europa occidentale fin sulla penisola iberica, in grado di innescare le classiche correnti di scirocco in Italia.
Con l’arrivo dei venti meridionali, ricchi di umidità e instabilità, potremo riassaporare la pioggia su regioni dimenticate dal maltempo, come il nord ed il lato tirrenico centro-settentrionale.

Eloquenti le precipitazioni previste sul finire del mese al centro e al nord, segno del transito delle perturbazioni atlantiche:

Resta sintonizzato su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su Facebook (clicca qui), per ricevere le notizie piĂą importanti di giornata!