Home > Meteo News > Caldo record e siccità colpiscono anche il Giappone: è un Giugno storico

Caldo record e siccità colpiscono anche il Giappone: è un Giugno storico

5 Luglio 2022, ore 12:02

Il caldo record non riguarda soltanto il nostro continente ma sta colpendo drammaticamente anche il Giappone, dove si è appena concluso un mese di Giugno da record. L’eccezionale e prolungata ondata di calore sta colpendo anche Tokyo, dove da giorni la colonnina di mercurio oscilla tra i 30 e i 36 gradi centigradi.

Secondo l’Agenzia meteorologica nazionale, Giugno 2022 è stato il mese di giugno più caldo della storia in 44 delle 47 prefetture del Paese, mentre in 8 di queste è stato superato il record assoluto mai registrato in estate. Una settimana fa, la città di Isesaki, a nordovest della capitale, ha fatto registrare un valore record di 40.2 gradi: si tratta della temperatura più alta registrata nella storia a Giugno in tutto il Giappone.

Insieme al caldo prolungato c’è anche il problema siccità, che sta colpendo molte zone del paese. Quest’anno la stagione delle piogge (giugno-luglio) è stata tra le più brevi mai registrate. L’Agenzia meteorologica del Giappone ha stimato che la stagione è terminata con un anticipo che varia tra i 18 e i 25 giorni: un record da quando sono iniziate le registrazioni, nel 1951. Anche il volume dell’acqua piovana è stato inferiore alla media: sulla costa occidentale Giappone è caduta il 78% della pioggia degli scorsi anni, mentre sulla costa orientale è stata del 69%. A rischio l’agricoltura dell’intero paese.