Home > Terremoti e vulcani > Violento terremoto colpisce le Filippine: edifici crollati, vittime e feriti

Violento terremoto colpisce le Filippine: edifici crollati, vittime e feriti

27 Luglio 2022, ore 11:20

Una violenta scossa di terremoto, magnitudo 7, si è verificata in nottata nelle Filippine, nel nord dell’isola di Luzon, la più grande e popolosa del paese. Il sisma si è verificato esattamente alle 8:43 ora locale (le 2:43 in Italia).

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 20 km di profondità ed epicentro nella regione di Cordillera, a 12 chilometri dalla città di Dolores, che conta circa 32.500 abitanti.

L’epicentro del terremoto di magnitudo 7.0

Il terremoto ha provocato ingenti danni a case, strade e ponti. Almeno 200 gli edifici lesionati o crollati. Il bilancio per il momento è di 4 vittime e oltre 20 persone ferite ma si tratta di una stima provvisoria, destinata purtroppo ad aumentare con il passare delle ore. Fonti locali dichiarano che due persone sono morte nella provincia di Benguet, una ad Abra e un altro a La Montana.

Il terremoto è stato fortemente avvertito anche nella capitale Manila, ma senza danni e conseguenze a persone.
Ulteriori aggiornamenti potranno essere forniti nelle prossime ore.