Violenti temporali in Toscana: danni estesi, morti e decine di feriti

18 Agosto 2022, ore 14:30

E’ drammatico il bilancio della pesante ondata di maltempo che si è abbattuta stamane in Toscana, colpendo in particolar modo l’area settentrionale della regione (leggi la notizia del nubifragio su Massa e Carrara).

E’ soprattutto il vento ad aver causato i danni più gravi ed estesi: il passaggio del temporale, particolarmente intenso e carico di pioggia, ha innescato violente raffiche di vento lineari (downburst, da non confondere con la tromba d’aria) che hanno toccato anche i 100-140 km/h. Centinaia sono gli alberi caduti fra le province di Massa e Carrara, Lucca. Molti i danni anche a edifici e abitazioni. Dagli ultimi aggiornamenti almeno 2 persone hanno perso la vita e ci sarebbero numerosi feriti.

Le due vittime sono state in località Sorbano del Giudice, vicino a Lucca, e nel parco La Malfa a Carrara, entrambi colpiti da alberi. Nel primo caso, riferisce il 118, la vittima è un uomo, nell’altro una donna per la quale ci sono stati tentativi di rianimarla ma è poi deceduta. Altre quattro persone sono state ferite al Camping Italia a Marina di Massa, sempre per cadute di alberi. Tre sono stati portati in codice giallo all’ospedale Apuane mentre i vigili del Fuoco sono impegnati a liberare una quarta persona, data con gravità codice rosso, da una roulotte. A Camaiore (Lucca), via Italica, codice giallo per altra persona travolta da albero e portata all’ospedale Versilia. In tutto sarebbero decine i feriti per cause legate al maltempo, la maggior parte con lievi conseguenze.