Tifone Nalgae colpisce le Filippine: almeno 100 morti per inondazioni e frane

31 Ottobre 2022, ore 11:53

E’ di almeno 100 morti il bilancio del tifone Nalgae che ha investito le Filippine negli ultimi giorni. La maggior parte delle vittime si conta sull’isola di Mindanao, dove vi sono state estese inondazioni e frane. Quasi due milioni di abitanti sono stati interessati dalle inondazioni in diverse province.

Nalgae, una delle tempeste più intense del 2022, dopo aver colpito Mindanao, si è portata poi sull’isola principale di Luzon durante la notte tra sabato e domenica, spazzando via tutto sul suo cammino e provocando interruzioni di corrente. Anche Manila e le città vicine hanno subito inondazioni. La tempesta si è allontanata domenica pomeriggio nel Mar Cinese Meridionale.

Una media di 20 tra tifoni e tempeste colpiscono le Filippine ogni anno uccidendo persone e bestiame sul loro cammino e devastando fattorie, case, strade e ponti, sebbene il sud sia raramente colpito. Poiché il pianeta è colpito dal riscaldamento globale, tempeste e tifoni stanno diventando più potenti, avvertono gli scienziati.