Home > Astronomia > Boato e tremori alle Canarie: è stato “un meteorite che è precipitato in mare”

Boato e tremori alle Canarie: è stato “un meteorite che è precipitato in mare”

by Francesco Ladisa

Un forte boato è stato avvertito nel pomeriggio di oggi 30 Novembre alle isole Canarie, insieme ad un tremore durato pochi secondi, che ha fatto pensare in un primo momento ad una scossa di terremoto.

Il fenomeno invece è stato causato con tutta probabilità da un meteorite, che ha raggiunto l’atmosfera terrestre ed ha sorvolato le isole, in particolare l’area di Gran Canaria, producendo appunto un forte rumore.

Considerando il forte boato e le oscillazioni di porte e finestre delle abitazioni, si ritiene che il meteorite possa aver raggiunto il suolo, finendo in mare (almeno con qualche piccolo frammento) poco a nord dell’isola di Gran Canaria.

Diverse le segnalazioni arrivate soprattutto dal sud di Tenerife, La Palma e La Gomera che riferivano di una “scia luminosa in cielo” e del “fumo” pochi istanti dopo.

Anche l’Istituto Vulcanologico delle Isole Canarie (Involcan) ha attribuito il boato avvertito all’impatto di un oggetto, “naturale o artificiale”, in movimento nell’atmosfera a velocità supersonica ed è propenso a pensare che si trattasse appunto di un meteorite (comunemente detto bolide).

La Rete Sismica delle Isole Canarie, gestita da Involcan, ha inoltre registrato un segnale sismico a Gran Canaria alle 15:35 causato presumibilmente dal passaggio dell’onda acustica.

A cura di Francesco Ladisa