Vietnam: bimbo cade in un pozzo profondo 35 metri, corsa contro il tempo per salvarlo

by Francesco Ladisa
2 Gennaio 2023 - 20:29

Il Vietnam è col fiato sospeso per la sorte di un bambino di 10 anni che è caduto all’interno di un pozzo ed è intrappolato da ormai due giorni. L’incidente si è verificato nella provincia del delta del Mekong la vigilia di Capodanno.

Il bambino, il piccolo Thai Ly Hao Nam, si trovava vicino a un cantiere per la costruzione di un ponte, dove stava cercando rottami metallici con gli amici, quando è caduto dentro una conduttura di calcestruzzo larga appena 25cm e profonda 35 metri.

Subito dopo essere scivolato dentro, il piccolo ha gridato disperatamente aiuto e i soccorsi sono intervenuti quasi subito, ma oggi le squadre di emergenza non hanno ricevuto nessun segno di vita nonostante abbiano calato una mini-telecamera e stiano pompando ossigeno per aiutarlo a respirare. Sono centinaia i soccorritori presenti sul luogo dell’incidente.

Una dinamica simile a quella di Vermicino e, ancora più di recente, a quella del piccolo marocchino Rayan, di appena 5 anni, che nel febbraio dello scorso anno è stato inghiottito da un pozzo profondo 32 metri ed estratto senza vita dopo 5 giorni.