Home > Notizie > Il bambino caduto in un pozzo in Vietnam è stato dichiarato morto

Il bambino caduto in un pozzo in Vietnam è stato dichiarato morto

by Francesco Ladisa

Non ce l’ha fatta il bambino rimasto intrappolato in un pozzo in Vietnam, nella provincia di Dong Thap, situata nella regione del delta del Mekong. Stamane, Doan Tan Buu, vice capo della provincia, ha purtroppo dichiarato morto il bambino.

Ly Hao Nam aveva appena 10 anni ed era caduto sabato mattina in una cavità profonda 35 metri e larga appena 25 centimetri. Il buco si trova in un cantiere edile nella città di Phu Loi, nella provincia meridionale del Dong Thap. Nel cantiere si stava costruendo un ponte, e nella cavità doveva essere realizzato un pilastro.

Il bambino era nel cantiere con alcuni amici per cercare rottami metallici. Da sabato i soccorritori avevano cercato incessantemente di tirarlo fuori, ma non ci sono riusciti a causa delle dimensioni ridotte della cavità. Il corpo non sarebbe stato ancora recuperato.

A cura di Francesco Ladisa