Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: l’altra pressione non avrà lunga vita, già da Domenica i primi temporali

Meteo: l’altra pressione non avrà lunga vita, già da Domenica i primi temporali

4 Maggio 2023, ore 10:26

Dopo il prolungato maltempo dei giorni scorsi è tornata l’alta pressione. Un campo anticiclonico di spiccata matrice sub-tropicale si sta estendendo a tutta la penisola e porterà tempo in prevalenza stabile e soleggiato nei prossimi giorni (residui fenomeni sono attesi al Sud oggi).

Con l’afflusso di aria più calda su tutta Italia, si alzerà sensibilmente la colonnina di mercurio, con temperature che si porteranno un po’ ovunque sopra i 20 gradi, raggiungendo picchi di 25-27 gradi nel week-end, quando questa fase calda raggiungerà il suo apice.

Nelle giornate di Venerdì e Sabato l’alta pressione sarà ben salda e determinerà tempo molto stabile, con davvero poche nubi. Da segnalare soltanto la possibilità di qualche rovescio e breve temporale su Alpi e Dolomiti.

Domenica però ecco le prime avvisaglie di un cambiamento: l’alta pressione sarà già in cedimento sul Nord Italia e favorirà un peggioramento con piogge e temporali più diffusi sull’arco alpino ma in estensione (soprattutto dal pomeriggio) anche alla pianura Padana (specie quella centro-occidentale). Al Centro-Sud l’anticiclone reggerà ancora regalando tempo generalmente stabile e soleggiato (salvo qualche temporale sull’Appennino) e temperature sempre molto miti.

Instabilità in aumento al Nord nella giornata di Domenica con temporali anche in pianura

Nella giornata di Lunedì la pressione si indebolirà ancora e un impulso di aria più fresca e instabile in quota porterà nubi e rovesci su molte zone d’Italia, in particolar modo su Nord-Est e lungo l’Appennino centro-meridionale, questo insieme a un leggero calo termico.

A seguire, fra 9-10 Maggio, una perturbazione in discesa dal Nord Atlantico, ancor più organizzata, potrebbe colpire la penisola apportando un peggioramento diffuso e forti temporali a cominciare dal Nord ma in rapida estensione anche al Centro-Sud, facendo anche calare le temperature. Su questa evoluzione torneremo nei prossimi aggiornamenti con maggiori dettagli (mancano ancora diversi giorni e l’attendibilità non è elevatissima).

A  ogni modo anche questa volta l’alta pressione sembra far fatica a imporsi in maniera duratura e quindi il mese di Maggio sembra voler continuare a mostrarsi dinamico e a tratti instabile.

Vi invitiamo a rimanere aggiornati su www.inmeteo.net