Home > Meteo News > Alluvione in atto a Faenza, massima allerta per il Lamone

Alluvione in atto a Faenza, massima allerta per il Lamone

16 Maggio 2023, ore 20:46

Aggiornamento ore 21:55 – Situazione degenerata a Faenza. La città romagnola è nella morsa dell’acqua in seguito all’esondazione dei fiumi Marzeno e Lamone che hanno superato gli argini. Acqua e fango stanno entrando nel centro abitato da via Cimatti a via De Gasperi, fino a Corso Europa e strade limitrofe dalla riva destra e da via Renaccio, via Lapi, via Carboni e strade limitrofe da quella sinistra sinistra. L’appello del sindaco ai cittadini: “andate ai piani più alti possibile. Se necessario, anche sui tetti”. Secondo prime indiscrezioni, ci sarebbero zone sommerse da diversi metri d’acqua, si parla anche di 2/3 metri d’acqua in alcune abitazioni.

Evolve in maniera sempre più critica la situazione a Faenza, dove si registrano importanti allagamenti in vari punti della città. Nel pomeriggio era arrivato il comunicato del sindaco che invitava la popolazione a rimanere a casa e salire se possibile ai piani alti (leggi qui l’articolo).

Il fiume Marzeno è esondato allagando tutta la campagna circostante Faenza. In città permane l’allerta massima per la piena del Lamone, che ha ormai superato la soglia di allerta 3, con serio rischio di nuova esondazione, come già avvenuto durante l’alluvione di inizio Maggio. E in alcuni punti il fiume risulta già straripato negli ultimi minuti. Decine di strade sono chiuse. Chiuso anche il ponte delle Grazie.