Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Allerta meteo della Protezione Civile per Domenica 27 Agosto, ecco le regioni colpite

Allerta meteo della Protezione Civile per Domenica 27 Agosto, ecco le regioni colpite

26 Agosto 2023, ore 22:34

La Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo ufficiale per la giornata di domani, Domenica 27 Agosto, in vista dell’intensa perturbazione atlantica che colpirà il Centro-Nord. Un’allerta arancione, in particolare, è stata emanata per Lombardia e Liguria. Ecco il comunicato completo:

Maltempo: allerta arancione su Lombardia e Liguria

Ancora temporali e venti forti al Nord. Avviso meteo del 26 agosto

Un’estesa area perturbata atlantica, in avvicinamento sul Bacino del Mediterraneo centro-occidentale, determinerà sull’Italia una fase di spiccato maltempo sulle regioni settentrionali, a iniziare da quelle più occidentali, con piogge e temporali diffusi e localmente persistenti. I fenomeni tenderanno progressivamente ad estendersi verso est raggiungendo il Friuli Venezia Giulia nella serata di domani. La ventilazione sarà in prevalenza occidentale e in generale e progressivo rinforzo. Le temperature subiranno una generale e marcata diminuzione su tutto il territorio nazionale.

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, sabato 26 agosto, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, con fenomeni che diventeranno diffusi e localmente persistenti su Valle d’Aosta, Province autonome di Trento e Bolzano, in estensione, dalle prime ore di domani, domenica 27 agosto, a Liguria ed Emilia-Romagna. Dal pomeriggio di domani, inoltre, si prevedono rovesci o temporali anche sul Veneto, in successiva estensione al Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, domenica 27 agosto, allerta arancione per temporali su Lombardia e Liguria. Anche allerta gialla per rischio idraulico e idrogeologico su Valle d’Aosta, ampi settori del Piemonte, Province Autonome di Trento e Bolzano, Veneto ed Emilia-Romagna occidentale.