Irruzione artica nel weekend: prevista una forte TEMPESTA DI VENTO al Centro-Sud

22 Novembre 2023, ore 14:07

Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici confermano l’arrivo di una irruzione di aria artica nel weekend sull’Italia. Questa darà luogo dalle prime ore di Sabato 25 alla formazione di un minimo depressionario a ridosso del Sud Italia, il quale comporterà una veloce ma intensa ondata di maltempo.

Piogge e temporali colpiranno dapprima le regioni centrali, in particolare il medio versante Adriatico, poi si trasferiranno velocemente al Sud dove il maltempo risulterà più diffuso. I fenomeni potranno risultare localmente di forte intensità, associati a grandinate (di piccole dimensioni) e forti raffiche di vento, oltre che a frequenti fulminazioni. Previste inoltre nevicate sui rilievi appenninici a quote anche collinari.

Allerta vento e mareggiate

La formazione di questo vortice instabile determinerà anche un rinforzo importante della ventilazione. Sabato sarà una giornata estremamente ventosa su tutte le regioni centro-meridionali. Le raffiche, di maestrale e tramontana, sferzeranno soprattutto le regioni del medio-basso versante adriatico, l’area ionica e le coste tirreniche meridionali. Su queste zone si prevedono venti oltre i 50-60 km/h, con punte sugli 80-100 km/h. Le aree in assoluto più colpite dovrebbero essere le zone costiere adriatiche, dall’Abruzzo alla Puglia, dove si abbatteranno violente mareggiate che potranno causare danni lungo i litorali. Si raccomanda quindi prudenza.

La tempesta di vento tenderà a insistere su Puglia e settore ionico nella prima parte di Domenica, per poi attenuarsi progressivamente con l’allontanarsi della depressione verso levante.

Vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti meteo dei prossimi giorni in cui torneremo a parlare di questa forte ondata di maltempo e soprattutto del forte vento previsto sulla nostra penisola.