Allerta meteo della Protezione Civile: in arrivo venti di burrasca, temporali e nevicate al Centro-Sud

24 Novembre 2023, ore 17:13

Un’irruzione di aria fredda di origine artica raggiungerà l’Italia nella giornata di domani apportando un peggioramento al Centro-Sud, con precipitazioni anche a carattere nevoso fino a quote collinari. La perturbazione apporterà inoltre un forte rinforzo dei venti con mareggiate sui litorali e un netto abbassamento delle temperature. Sarà il proprio il vento la condizione meteo più avversa in quanto interesserà molte regioni d’Italia.

La Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo che riportiamo di seguito:

Allerta meteo: Venti forti sull’Italia, brusco calo delle temperature e neve al Centro-Sud

Un’ampia zona di bassa pressione presente sul nord-est dell’Europa favorirà l’instaurarsi sul nostro Paese di intense correnti settentrionali di aria molto fredda. Dalle prime ore di questa notte venti settentrionali molto intensi investiranno prima la Sardegna per poi estendersi rapidamente al resto del territorio con fenomeni temporaleschi, un brusco abbassamento delle temperature e deboli nevicate sui settori montuosi centro-meridionali.

L’avviso prevede dal mattino di domani, sabato 25 novembre, venti da forte a burrasca, localmente di burrasca forte, dai quadranti settentrionali su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Sardegna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Forti mareggiate lungo le coste esposte. Sono previste, inoltre, piogge e temporali sparsi sulla Calabria, specie settori tirrenici centro-settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, sabato 25 novembre, allerta gialla su Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e i settori settentrionali della Sicilia.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.