Forte tempesta geomagnetica G3 in arrivo il 1 Dicembre: probabili aurore boreali a medie-basse latitudini

30 Novembre 2023, ore 10:11

Nuove eruzioni solari sono state registrate nelle ultime ore. Secondo i modelli della NOAA si sono verificate almeno tre espulsioni di massa coronale sul sole che si stanno dirigendo verso la Terra, una delle quali particolarmente intensa. Questa potrebbe dare vita a una tempesta geomagnetica di classe G3 sulla Terra nel corso di Venerdì 1 Dicembre. Secondo il sito spaceweather.com, è previsto un indice massimo K7 per Venerdì, indicativo di un campo geomagnetico estremamente perturbato.

Tempeste geomagnetiche di classe G3 possono provocare disturbi alle comunicazioni ovvero blackout su vasta area delle comunicazioni radio HFe degradazione dei segnali di navigazione GPS. Inoltre, come sappiamo, possono facilmente dar vita ad aurore boreali, non soltanto nelle regioni polari ma anche alle medie latitudini.

E il fenomeno non è escluso anche più a Sud, compresa l’Italia. Ricordiamo infatti che il giorno 5 Novembre, proprio in seguito a una tempesta geomagnetica di classe G3 abbiamo assistito a bellissime aurore boreali visibili soprattutto nei cieli del Nord Italia e fin sulle coste adriatiche.

Tuttavia ricordiamo che la previsione delle aurore boreali è estremamente difficile. Si può parlare di rischio/possibilità, ma non si può dire esattamente quando e dove compariranno le aurore.

Espulsione massa coronale sul sole osservata fra 28-29 Novembre