Violento terremoto nelle Filippine: è allerta TSUNAMI

2 Dicembre 2023, ore 16:26

Una violenta scossa di terremoto si è verificata poco fa nelle Filippine, sull’isola principale di Mindanao.

Dalle prime stime dei sismografi il terremoto ha raggiunto una magnitudo di 7.5/7.6 e ha avuto epicentro sulla costa orientale di Mindanao, a circa 20 km dalla città di Tagbina, località della Provincia di Surigao del Sur.

Il terremoto, avvenuto a una profondità di circa 33 km, potrebbe aver causato danni importanti nel raggio di diverse decine di chilometri. Inoltre subito dopo la scossa è scattato l’allarme per il rischio di tsunami sulle coste filippine e anche per Indonesia, Malesia e Palau. 

Aggiornamento ore 20:10 – E’ rientrata l’allerta tsunami lanciata nel pomeriggio dalle autorità filippine e di altri paesi del Pacifico. Gli esperti hanno affermato che si potrebbe osservare al massimo un lieve innalzamento del livello del mare, ma senza conseguenze rilevanti. Al momento non si segnalano feriti. La scossa ha causato però alcuni danni come caduta di oggetti e crepe in diversi edifici.