Gelo siderale in Siberia: fino a -58°C, gran freddo anche nel resto della Russia

4 Dicembre 2023, ore 20:11

Un forte raffreddamento si è verificato in questa prima parte di Dicembre nella regione della Siberia, dove si stanno già registrando temperature siderali, anche inferiori ai -50°C. Nella Repubblica di Sakha, dove è situata Yakutsk, considerata la città più fredda del pianeta, si sono toccati nelle ultime ore picchi di -58°C a Iema, -55°C a Ojmjakon, -54°C a Agayakan. 

Si tratta di piccoli villaggi dove la gente vive combattendo (e convivendo) con queste gelide temperature. Va detto che temperature così basse non sono certo una novità per la Siberia, tuttavia quest’anno sono arrivate precocemente e si registrano infatti valori inferiori alle medie anche di 10-15 gradi. 

Questo lago gelido non si limita alla Siberia ma è esteso a gran parte della Russia ed è previsto intensificarsi ancora nei prossimi giorni. A Mosca si è verificata una delle più importanti nevicate degli ultimi anni, con pesanti disagi. E nel fine settimana si prevedono temperature ancor più gelide con picchi di -20°C.