Home > Previsioni Meteo > Meteo a lungo termine > Previsioni meteo: ultimi aggiornamenti per Natale, GFS vs Ecmwf

Previsioni meteo: ultimi aggiornamenti per Natale, GFS vs Ecmwf

15 Dicembre 2023, ore 13:14

Il periodo natalizio è spesso atteso con grande interesse non solo per le festività ma anche per le condizioni meteorologiche che caratterizzeranno questi giorni speciali. Le ultime previsioni meteo, tuttavia, mostrano una notevole discrepanza tra due prestigiosi modelli meteorologici: il Global Forecast System (GFS) e il modello europeo del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (ECMWF).

Secondo il modello GFS (in particolare secondo il suo ultimo aggiornamento emesso nella mattinata odierna) durante i giorni 23-25 dicembre, potrebbe sopraggiungere un’irruzione artica che porterebbe temperature particolarmente basse e condizioni meteorologiche più rigide. Questo scenario darebbe vita a un Natale caratterizzato da un clima freddo e, in alcune aree, avremmo la possibilità di precipitazioni nevose. Ci riferiamo in particolare al Centro-Sud, maggiormente esposto alle correnti fredde e instabili.

Modello Gfs, ultimo aggiornamento del 15 Dicembre: Irruzione artica fra 24 e 25 Dicembre con freddo intenso e rischio neve a bassa quota al Centro-Sud

D’altra parte, l’ECMWF suggerisce una prospettiva opposta, indicando la continuità di un’alta pressione e condizioni meteorologiche stabili. Questo implicherebbe un Natale più mite e privo di significative precipitazioni.

Le considerazioni attuali sembrano propendere per la tesi dell’ECMWF, ipotizzando un periodo natalizio all’insegna della stabilità e di temperature più miti. Tuttavia, è essenziale sottolineare che le previsioni meteo, soprattutto a lungo termine, sono soggette a cambiamenti e incertezze.

La nostra valutazione attuale riflette una maggiore fiducia nella prospettiva di un periodo stabile meteorologicamente parlando, ma è importante restare informati attraverso i prossimi aggiornamenti, perché come già detto la situazione potrebbe cambiare. Le variabili atmosferiche possono influenzare significativamente le previsioni, e solo avvicinandoci alla data natalizia avremo una comprensione più precisa delle condizioni meteorologiche effettive.