Home > Notizie extra > La Tavola natalizia Italiana: una spesa record di 3 Miliardi secondo le stime Coldiretti

La Tavola natalizia Italiana: una spesa record di 3 Miliardi secondo le stime Coldiretti

25 Dicembre 2023, ore 21:01
pranzo di natale spesa

Il Natale è una festa molto speciale in Italia, ricca di tradizioni culinarie e condivisione di momenti preziosi in famiglia. Secondo la recente analisi della Coldiretti, gli italiani hanno speso quasi 3 miliardi di euro per cibi e bevande da portare in tavola tra la cena della vigilia e il pranzo di Natale. Questa generosa spesa è stata suddivisa in diverse categorie alimentari.

La spesa per categoria:

  • Pesce e Carni: Un miliardo di euro è stato destinato all’acquisto di pesce e carni, compresi i salumi. Questo riflette la tradizione di consumare pesce nella cena della vigilia e carne durante il pranzo di Natale.
  • Bevande: 600 milioni di euro sono stati spesi su spumante, vino ed altre bevande, che sono una parte essenziale delle celebrazioni natalizie italiane.
  • Dolci: 330 milioni di euro sono stati investiti in dolci, tra cui i celebri panettoni, pandori e altre prelibatezze di panetteria.
  • Ortaggi, Frutta, e Conserve: 600 milioni di euro sono stati spesi per ortaggi, conserve, frutta fresca e secca, dimostrando l’importanza di prodotti freschi nella cucina natalizia.
  • Pasta e Pane: 210 milioni di euro sono stati destinati a pasta e pane, due pilastri della cucina italiana.
  • Formaggi e Uova: Anche i formaggi e le uova sono stati apprezzati, con una spesa di 210 milioni di euro.

Il ritorno delle tavolate natalizie:

Dopo il periodo di restrizioni causato dalla pandemia, sembra che le tavolate natalizie siano tornate in auge in Italia. Secondo l’analisi, c’è stata una media di quasi 8 persone a condividere il menu natalizio, con picchi di 10 in regioni come la Sicilia e la Sardegna. Questo dimostra quanto sia importante la condivisione di pasti con amici e parenti durante le festività.

La cucina natalizia:

La preparazione dei pasti natalizi richiede tempo e dedizione, con una media di 2,7 ore trascorse in cucina. L’85% degli italiani prepara personalmente i pasti, mentre il 7% ordina tutto da asporto e il 4% si affida alle pietanze portate da parenti o amici.

La spesa media cresce:

La spesa media per le tavole natalizie è aumentata, raggiungendo i 115 euro a famiglia, segnando un aumento del 10% rispetto all’anno precedente. Questo segnala un ritorno ai livelli pre-pandemia dopo tre anni segnati da guerre e crisi sanitarie.

Il menu natalizio:

Mentre nella cena della vigilia il pesce regna sovrano, a Natale prevale la carne, con bolliti, arrosti, fritti, agnello e tacchini. Ma il menu non si limita solo a carni, includendo anche minestre, zuppe, paste ripiene, cappelletti in brodo e pizze rustiche.