Home > Previsioni Meteo > Meteo a lungo termine > L’inizio di Gennaio porterà un tempo più movimentato, a tratti piovoso

L’inizio di Gennaio porterà un tempo più movimentato, a tratti piovoso

28 Dicembre 2023, ore 13:02
meteo inizio gennaio

Il meteo per l’avvio di Gennaio in Italia sembra prendere finalmente una svolta dopo un periodo di prolungata stabilità osservato durante la terza decade di dicembre. Sulla base degli ultimi aggiornamenti si conferma uno scenario meteo decisamente più movimentato, con l’alta pressione che lascerà spazio a correnti più instabili. 

Le previsioni indicano possibili perturbazioni dirette verso l’Italia, una conseguenza del ritorno delle correnti atlantiche. Queste correnti dovrebbero influenzare la penisola apportando piogge soprattutto nelle aree tirreniche. In particolare, si prevede che intorno al 4-5 gennaio ci possa essere un peggioramento marcato delle condizioni meteorologiche, con piogge diffuse che interesseranno diverse regioni, per l’ingresso di una perturbazione in arrivo da ovest. E’ importante però sottolineare che questa previsione è ancora da confermare, dato che le previsioni a lungo raggio sono spesso soggette a variazioni.

Dal punto di vista termico non ci si attende un calo significativo. Anzi è probabile che si registrino valori piuttosto miti, specialmente nelle regioni centro-meridionali. Questo a causa delle correnti di libeccio che tendono a portare aria più calda. Si prevede quindi che le temperature rimarranno sopra la media stagionale anche nei primi giorni di gennaio: un aspetto positivo per chi predilige un inverno non troppo rigido ma al contempo una notizia negativa per quanto concerne la salute di montagne e ghiacciai, che stanno risentendo di questo periodo mite e avaro di precipitazioni nevose.

Spingendoci fino al giorno dell’Epifania, Sabato 6 Gennaio, la previsione rimane molto incerta. Al momento, l’ipotesi più accreditata è quella di un tempo parzialmente instabile, specialmente sulle regioni tirreniche. Non si prevedono al momento incursioni di aria particolarmente fredda, quindi il clima dovrebbe rimanere relativamente mite per il periodo nonostante il rischio di pioggia.

In conclusione, l’avvio di gennaio in Italia promette un clima un po’ più dinamico rispetto alla fine di dicembre, con piogge prevalenti sulle coste tirreniche e temperature generalmente miti, specie al centro-sud. È importante però seguire gli aggiornamenti meteorologici poiché le previsioni possono variare man mano che ci si avvicina ai giorni indicati.