Previsioni meteo: cambia tutto, arrivano forte maltempo, freddo e neve

3 Gennaio 2024, ore 16:39
meteo maltempo freddo e neve

Dopo un periodo mite e stabile che ha caratterizzato il tempo nelle ultime settimane, fin dal periodo natalizio, finalmente sembra che lo scenario meteo si prepari a cambiare drasticamente. I primi giorni di gennaio hanno già visto qualche disturbo meteorologico, ma è a partire dal 5-6 gennaio che le condizioni meteorologiche subiranno un drastico cambiamento, portando con sé maltempo e poi anche freddo e neve.

La ragione di questo cambiamento è legata all’arrivo di una perturbazione atlantica che causerà un significativo calo della pressione atmosferica sul Centro-Nord dell’Italia nel corso di Venerdì 5 Gennaio. Questa perturbazione darà vita a un vortice di bassa pressione che si instaurerà sul nostro paese, dando il via a una lunga e complessa fase di maltempo.

Il maltempo inizierà a interessare il Centro-Nord e parte del versante tirrenico il 5 gennaio, ma si estenderà presto al Centro-Sud e continuerà a colpire il Nord-Est il 6 gennaio, giorno dell’Epifania. In particolare, le regioni tirreniche potrebbero subire nubifragi, mentre si avranno venti impetuosi di libeccio e scirocco con forti mareggiate sulle aree tirreniche e sull’area ionica.

La bassa pressione continuerà a stazionare sull’Italia tra il 7 e l’8 gennaio, richiamando e al tempo stesso venendo alimentata da un flusso d’aria più fredda di origine artica. Questo comporterà un generale abbassamento delle temperature, che potrebbero scendere al di sotto delle medie stagionali, soprattutto a partire dall’8 gennaio. In questo contesto, possiamo aspettarci nevicate fino a quote basse al Centro-Sud, in particolare sul versante adriatico e nelle zone appenniniche. Al Nord, invece, ci attende gelo in un contesto più asciutto.

Dunque, questa prima decade di gennaio si prospetta con un clima molto più freddo e instabile rispetto al periodo mite e anticiclonico che l’ha preceduta. È importante rimanere aggiornati sulle previsioni meteorologiche e prepararsi adeguatamente a temperature più rigide e possibili nevicate, specialmente nelle zone colpite dall’instabilità atmosferica. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti meteorologici in quanto le previsioni a medio-lungo termine possono subire facilmente delle modifiche.