Esplosione vicino Roma: crolla palazzina a Canale Monterano

6 Gennaio 2024, ore 11:50
crollo palazzina vicino roma

Una violenta esplosione ha scosso la tranquillità della mattina di sabato 6 gennaio nel piccolo comune di Canale Monterano, situato nelle vicinanze di Roma. Una palazzina di due piani è improvvisamente crollata, innescando immediatamente un’operazione di soccorso da parte dei vigili del fuoco e dei servizi di emergenza locali. Le prime indagini suggeriscono che la causa dell’esplosione potrebbe essere stata una fuga di gas.

Estratte vive 3 persone

L’esplosione, avvenuta intorno alle 8:30 del mattino, ha richiesto un rapido intervento delle autorità locali. Due squadre dei vigili del fuoco, supportate da un’autobotte, nuclei specializzati come Usar e Crcc, un carro crolli e un’autoscala, si sono precipitate sul luogo dell’incidente, precisamente in via dei Monti, nel centro di Canale Monterano.

I soccorritori hanno lavorato con dedizione per cercare possibili sopravvissuti sotto le macerie. È emerso che tre persone sono state estratte vive, compreso un bambino di soli 5 anni. Tutti sono stati immediatamente trasportati in ospedale dal servizio di emergenza medica 118.

Fuga di gas come possibile causa

Secondo le prime informazioni fornite dai vigili del fuoco e dalle testimonianze raccolte sul posto, sembra che una fuga di gas possa essere stata la causa scatenante dell’esplosione e del conseguente crollo dell’edificio. Numerose persone hanno riferito di aver percepito un forte odore di gas poco prima dell’esplosione.