Maltempo in Sicilia: nubifragi nel catanese causa disagi e allagamenti, auto intrappolate

10 Gennaio 2024, ore 20:34
maltempo catanese

La Sicilia orientale è colpita da una forte ondata di maltempo provocata dal vortice ciclonico in transito al Centro-Sud, con piogge abbondanti che insistono dalla mattinata e che nelle ultime ore si sono intensificate, causando notevoli disagi e allagamenti. Particolarmente colpita l’area del catanese, sia sull’entroterra che lungo la costa.

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Catania ha ricevuto almeno 50 chiamate di emergenza, segno della gravità della situazione. Le avverse condizioni atmosferiche hanno colpito duramente la costa Ionica, specialmente nelle zone di Mascali, Riposto e Giarre, dove si registrano i maggiori disagi.

La violenza della pioggia (insieme anche alle carenti reti fognarie) ha causato danni a diverse abitazioni, con allagamenti di appartamenti e garage. Situazioni di particolare emergenza si sono verificate per alcune persone, rimaste intrappolate all’interno delle loro autovetture, rendendo necessario l’intervento di soccorso. Squadre dei Distaccamenti dei Vigili del Fuoco di Riposto, Acireale e Paternò sono attualmente sul posto per gestire l’emergenza.

I dati pluviometrici sono notevoli: nella zona di Giarre, in circa 24 ore, sono caduti quasi 200 millimetri di pioggia. Altri dati significativi riguardanti la quantità di pioggia caduta dalla mezzanotte: 117mm a Riposto, 115mm ad Acireale, 98mm ad Aciplatani, 76mm a Giarre, 56mm a Calatabiano, 40mm a Linguaglossa e Zafferana Etnea.

La situazione resta critica anche per le prossime ore e le autorità locali continuano a monitorare l’evolversi degli eventi, invitando la popolazione a prestare la massima attenzione e a seguire le indicazioni delle forze dell’ordine e della protezione civile.