Meteo: temperature in forte aumento la prossima settimana, ecco i valori previsti

12 Gennaio 2024, ore 18:32
meteo temperature prossima settimana

L’Italia si prepara ad affrontare un’anomalia climatica importante in un periodo che dovrebbe essere di pieno stampo invernale, visto che siamo in Gennaio inoltrato. Le temperature sono destinate a salire in modo significativo nella prossima settimana in seguito a un netto cambiamento nella circolazione atmosferica che avrà luogo subito dopo metà mese.

Fino a domenica correnti fredde e temperature abbastanza rigide continueranno a interessare tutta l’Italia, mantenendo un normale quadro invernale. Tuttavia, fra lunedì e martedì, le correnti inizieranno a cambiare direzione disponendosi dai quadranti sud-occidentali, portando così un primo graduale aumento termico che si farà sentire soprattutto sulle isole maggiori. Qui la colonnina di mercurio salirà verso i 15-17 gradi, parliamo naturalmente di valori massimi.

Ma il cambiamento più significativo avverrà a metà settimana, fra mercoledì 17 a giovedì 18 gennaio, quando è atteso un massiccio arrivo di aria molto mite di origine sub-tropicale. Le temperature saliranno in modo considerevole, con picchi previsti fino a 22-23 gradi in Sicilia e 18-20 gradi nel resto del centro-sud. Nel frattempo, al nord, le temperature saranno più contenute grazie all’aria fredda che tenderà a persistere nei bassi strati. Inoltre la presenza di nubi e a tratti di instabilità potrà contribuire a mantenere basse le temperature.

Secondo l’aggiornamento pomeridiano del modello americano GFS, c’è la possibilità che l’avvezione calda si intensifichi ulteriormente tra il 19 e il 20 gennaio, prendendo la forma di un richiamo pre-frontale associato a tesi venti di scirocco. Se questo scenario venisse confermato potremmo assistere al picco del caldo con temperature oltre i 20 gradi al Centro-Sud e in particolar modo sulle regioni meridionali. A seguire avremmo probabilmente il passaggio di un fronte freddo con instabilità e calo termico. Tuttavia l’evoluzione meteo dopo il 18 gennaio risulta ancora molto incerta, quindi è essenziale seguire gli aggiornamenti meteorologici per rimanere informati su durata e intensità di questa fase mite.

In conclusione, mentre ci prepariamo a vivere una settimana insolitamente calda nel cuore di Gennaio, almeno su buona parte d’Italia, è fondamentale ricordare l’importanza di un clima equilibrato e consono alla stagione. Il ritorno del freddo e della neve è essenziale per gli ecosistemi ma anche per la nostra salute e vari altri aspetti, quindi continuiamo a sperare che la normalità invernale faccia presto il suo ritorno. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.