Home > Previsioni Meteo > Meteo a lungo termine > Alta pressione manda in crisi l’Inverno: vi diciamo QUANDO potrebbe cambiare

Alta pressione manda in crisi l’Inverno: vi diciamo QUANDO potrebbe cambiare

25 Gennaio 2024, ore 15:26
alta pressione inverno quando cambia

Le condizioni meteorologiche che stanno interessando l’Italia e l’area del Mediterraneo nelle ultime settimane stanno delineando un panorama inusuale e preoccupante. L’anticiclone sub-tropicale sta dominando il nostro paese, portando con sé un periodo prolungato di stabilità che si prospetta durare fino ai primi giorni di febbraio. Questo fenomeno non solo altera il normale andamento climatico invernale, ma comporta anche diverse conseguenze sul fronte ambientale, economico e della salute pubblica.

Crisi inverno con l’alta pressione a oltranza

Uno dei principali effetti dell’attuale situazione climatica è la notevole riduzione delle precipitazioni. Questa carenza di pioggia sta aumentando il rischio di siccità, che ora inizia a farsi concreto su alcune zone d’Italia. Una condizione che può avere ripercussioni devastanti sull’agricoltura e sulle risorse idriche, incidendo negativamente sulla sicurezza alimentare e sulla biodiversità. Inoltre, la diminuzione della neve sulle montagne italiane rappresenta un duro colpo per il turismo invernale. Le località sciistiche, che dipendono dall’abbondanza nevosa per la loro stagione turistica, si trovano ad affrontare sfide senza precedenti, con possibili gravi conseguenze economiche. Per non parlare poi dell’inquinamento atmosferico che negli ultimi giorni, col persistere dell’anticiclone e la formazione di nebbie diffuse in pianura, sta aumentando a dismisura.

Una luce in fondo al tunnel

Tornando alle previsioni meteo, la tendenza purtroppo non è assolutamente positiva. Come dicevamo, secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici l’anticiclone dovrebbe mantenere la sua presa sull’area mediterranea almeno fino all’inizio di febbraio. Lo scenario generale, caratterizzato da stabilità e assenza di piogge, dovrebbe rimanere tale fino almeno al 4-5 Febbraio, stando alle previsioni attuali.

Potrebbe interessarti anche:

Tuttavia, c’è una luce di speranza: verso la fine della prima decade di febbraio e nella seconda decade, potrebbe verificarsi un cambiamento nella circolazione atmosferica, con un indebolimento finalmente del vortice polare e un conseguente arrivo di correnti più fredde e instabili verso il Mediterraneo. Questa situazione di “impasse” meteo potrebbe così concludersi.

La strada per questo possibile cambiamento è però molto lunga e tortuosa. Nei prossimi giorni gli aggiornamenti dei modelli a lungo termine ci daranno qualche certezza in più, sperando di potervi dare buone notizie.