Devastanti incendi in Cile nella zona di Valparaiso: numerosi morti

3 Febbraio 2024, ore 19:43
incendi cile

Nelle ultime ore il Cile è stato scosso da una serie di intensi incendi boschivi che hanno devastato vaste aree del centro e del sud del paese. Questi incendi hanno portato a un tragico bilancio con almeno 19 persone decedute e almeno 1.100 abitazioni ridotte in cenere. Il bilancio è in continua evoluzione e potrebbe aggravarsi col passare del tempo.

La regione più colpita da questa catastrofe è Valparaiso, dove il fuoco ha causato la maggior parte delle vittime. Le autorità locali hanno lanciato un appello urgente alla popolazione, chiedendo di rimanere al chiuso per permettere ai mezzi di soccorso di operare più agevolmente. Camion dei pompieri, ambulanze e altri veicoli di emergenza hanno bisogno di spostarsi rapidamente per affrontare la situazione.

Uno degli incendi più preoccupanti minaccia la pittoresca città costiera di Viña del Mar, mettendo in pericolo sia le abitazioni che l’ecosistema circostante. Le autorità stanno lavorando instancabilmente per contenere le fiamme e proteggere le comunità locali.

Le condizioni climatiche avverse hanno aggravato la situazione, con temperature particolarmente alte e forti venti che hanno alimentato la diffusione delle fiamme.

Il governo cileno ha dichiarato lo stato di emergenza nelle regioni colpite dagli incendi, mobilitando risorse nazionali e internazionali per affrontare questa catastrofe naturale. Squadre di soccorso sono state inviate da altre nazioni per fornire assistenza e supporto nella lotta contro le fiamme.