Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo: peggioramento in atto, da stasera tanto maltempo sull’Italia

Meteo: peggioramento in atto, da stasera tanto maltempo sull’Italia

22 Febbraio 2024, ore 18:09
meteo maltempo al via

Le condizioni meteo stanno subendo un repentino deterioramento in tutta la penisola a causa dell’approccio di una perturbazione proveniente dal Nord Atlantico che, in queste ore, sta facendo il suo ingresso nel bacino del Mediterraneo, generando un sistema di bassa pressione che determinerà un periodo di instabilità atmosferica per più giorni.

Il peggioramento più marcato delle condizioni meteo prenderà forma nelle prossime ore, iniziando da questa sera, 22 febbraio. Nel pomeriggio odierno infatti, la Protezione Civile ha diramato un’allerta meteo.

L’escalation del maltempo proseguirà nella giornata di domani, venerdì 23, con un marcato peggioramento del tempo soprattutto al centro-nord e, in seguito, nelle aree tirreniche centrali, in Umbria e estendendosi fino alla Campania verso il tardo pomeriggio. Al nord-est, specialmente nel Triveneto, sono attesi fenomeni persistenti che potrebbero portare a inondazioni e ulteriori disagi. Anche le regioni centrali del Tirreno, come Lazio e Toscana, affronteranno eventi meteo potenzialmente severi, inclusi forti temporali e colpi di vento, sebbene la durata di questi fenomeni dovrebbe risultare più breve. Il nord-ovest invece godrà di un tempo più asciutto, con schiarite alternate ad annuvolamenti, così come gran parte del Sud e del medio versante adriatico. Le temperature si manterranno su valori abbastanza miti, che al Centro-Sud potranno raggiungere i 16-17 gradi.

Sabato, il nucleo di bassa pressione si muoverà verso il meridione, causando condizioni di maltempo estese, con precipitazioni e temporali, anche di forte intensità, in Sicilia, Calabria e Puglia, specialmente nel pomeriggio. L’instabilità coinvolgerà anche altre parti d’Italia, specialmente il Nord e la Toscana, con fenomeni generalmente più deboli. Maggiori schiarite invece al Centro. Continueranno a soffiare venti forti al centro e al sud, provenienti dai settori meridionali e occidentali.

Per la giornata di domenica, l’area di bassa pressione si porterà sull’area ionica, provocando condizioni avverse principalmente nel meridione, con temporali anche intensi, localmente a carattere di nubifragio, previsti in Calabria, Sicilia orientale, Salento e Basilicata. Al centro e al nord, il clima sarà meno severo, con alternanza di nuvolosità e schiarite e precipitazioni sporadiche e generalmente deboli, tuttavia al Settentrione le condizioni meteo tenderanno a peggiorare progressivamente per l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che porterà piogge soprattutto dalla serata sul nord-ovest e nevicate sulle Alpi fino a quote alto-collinari.

Vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti su www.inmeteo.net