Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: pericolosa Perturbazione nel Weekend, ora il maltempo ESAGERA

Meteo: pericolosa Perturbazione nel Weekend, ora il maltempo ESAGERA

4 Marzo 2024, ore 18:25
meteo maltempo weekend

Un cambiamento climatico significativo

Dopo un inverno caratterizzato da un dominio pressoché totale dell’anticiclone, che ha portato anomalie termiche eccezionali e una notevole carenza di precipitazioni, si è assistito, proprio sul finire della stagione, a un marcato cambiamento dell’assetto configurativo e barico. Questo ha favorevolmente determinato un cambio di rotta meteo-climatico, segnando il ritorno delle correnti atlantiche. Queste sono note per portare abbondanti piogge sulla nostra penisola, in particolare sul centro-nord e sui settori tirrenici, ma a tratti anche sul resto della penisola. Dopo settimane di assenza, queste correnti hanno ripreso a dominare la scena europea e italiana, veicolando continui impulsi perturbati, forieri di piogge e, finalmente, di nevicate sulle nostre montagne, in particolare sulle Alpi, che erano rimaste a secco per gran parte della stagione.

L’esasperazione del maltempo

Negli ultimi giorni, il maltempo si è intensificato, portando precipitazioni abbondanti e insistenti che si sono “accanite” sempre sulle stesse zone, in particolar modo al centro-nord, area in cui si sono concentrati i maggiori disagi come abbiamo potuto vedere anche dalle informazioni di cronaca. Dunque, una tregua ora sarebbe benefica, soprattutto per le regioni settentrionali, che necessitano di un po’ di sole per asciugare i terreni ormai saturi d’acqua, così come i fiumi e i laghi.

Tuttavia, le previsioni meteo indicano che i prossimi giorni continueranno ad essere dominati dalle instabili correnti atlantiche, che determineranno ulteriori piogge e anche temporali di forte intensità. Questi ultimi sono favoriti dall’aumento dell’intensità solare di marzo, che promuove maggiori contrasti termici utili per la formazione appunto di cumulonembi temporaleschi.

Preoccupazioni per il fine settimana

La tendenza meteo per il fine settimana desta particolare preoccupazione. Una nuova perturbazione, particolarmente organizzata, potrebbe raggiungere la penisola tra venerdì e, soprattutto, sabato e domenica. Piogge e temporali diffusi torneranno alla carica, colpendo in particolare il nord-ovest, i settori alpini e tirrenici. Ulteriori nevicate abbondanti sono previste sulle Alpi intorno ai 1000 metri, aumentando il rischio di valanghe e frane nelle zone montane e pedemontane. Si tratta di una situazione da monitorare attentamente, nella speranza che l’intensità di questa nuova ondata di maltempo possa essere ridimensionata. Lo faremo come sempre attraverso ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.