Home > Aggiornamenti meteo > Previsioni Meteo: primi caldi primaverili in vista, vi sveliamo la DATA POSSIBILE

Previsioni Meteo: primi caldi primaverili in vista, vi sveliamo la DATA POSSIBILE

6 Marzo 2024, ore 19:49
meteo primavera

Il desiderio di salutare i freddi mesi invernali e dare il benvenuto a giornate allietate dalla luce solare e da un clima più mite si intensifica con l’avvicinarsi della primavera. Questo è un auspicio che sicuramente accomuna molte persone. Tuttavia, stando ai recenti aggiornamenti forniti dal Global Forecast System (GFS), pare che dovremo pazientare ancora prima di poter godere appieno di questo cambiamento stagionale. Le previsioni attuali delineano un quadro atmosferico contraddistinto da capricci meteorologici, con precipitazioni diffuse e scrosci temporaleschi, culminando in un ulteriore peggioramento che si profila per il fine settimana.

In questo panorama, il maltempo si erge a vero e proprio dominatore della scena climatica, e questa dinamica si protrarrà perlomeno per la porzione iniziale della settimana entrante. Una serie di impeti perturbati continuerà a interessare in particolar modo le aree centromeridionali del paese. In tale contesto, le temperature si attesteranno su livelli relativamente bassi, più consoni a quelli tipici della stagione invernale piuttosto che a quelli attesi per la primavera. Ciò non deve sorprendere, considerato che Marzo si colloca ancora all’interno del periodo invernale secondo il calendario astronomico.

Nonostante il proseguo della fase instabile, potremmo assistere a una piccola svolta nella seconda metà della settimana. Intorno a metà marzo, potrebbe infatti verificarsi una pausa nel flusso incessante di perturbazioni atlantiche, con la pressione atmosferica che si mostra pronta a consolidarsi sopra l’area mediterranea. Tale cambio di scenario è particolarmente avvalorato dall’ultima emissione del modello GFS, che prefigura una possibile transizione verso un regime più stabile e sereno intorno ai giorni compresi tra il 14 e il 16 marzo. L’avvento di un promontorio di alta pressione potrebbe finalmente condurci verso giornate più serene, nonché a un incremento delle temperature, che potrebbero toccare punte di 18-20 gradi, delineando così un quadro decisamente più affine alla stagione primaverile.

Tuttavia, è cruciale evidenziare che si tratta di una prospettiva potenziale. Tale previsione non gode ancora del sostegno unanime degli altri modelli di previsione meteo e, di conseguenza, richiede ulteriori conferme. Allo stato attuale, possiamo esprimere una quasi certezza che l’instabilità e le piogge continueranno a influenzare il territorio nazionale almeno fino al 12-13 marzo, estendendo quindi lo schema meteorologico corrente per un altro lasso di tempo approssimativamente settimanale. Solo successivamente potremo osservare un potenziale miglioramento significativo e l’instaurarsi di un ambiente climatico più consonante alla primavera, seppur questo rimanga un orizzonte ancora incerto.

Di fronte a queste condizioni in perenne mutamento, è importante rimanere aggiornati per poter anticipare eventuali svolte. Per rimanere informati sulle ultime novità del meteo, continuate a seguire gli aggiornamenti sul nostro portale www.inmeteo.net!