Home > Aggiornamenti meteo > Ciclone in arrivo: previsioni di maltempo intenso per i prossimi giorni

Ciclone in arrivo: previsioni di maltempo intenso per i prossimi giorni

7 Marzo 2024, ore 22:09
meteo ciclone

Imminente Ciclone: prolungato periodo di instabilità atmosferica

La perturbazione atmosferica che  stiamo monitorando con attenzione sta per fare il suo ingresso sul territorio italiano, promettendo di essere protagonista di un lungo periodo di condizioni meteorologiche avverse che si estenderà da nord a sud della penisola. Al centro di questo scenario troviamo una saccatura fredda che affonda le sue radici nelle acque tempestose del nord atlantico, la quale si sta estendendo con notevole rapidità verso la Francia. La sua traiettoria prevede un’imminente discesa verso il Mediterraneo occidentale, che diverrà teatro di una depressione capace di attrarre e catturare l’interesse meteorologico su gran parte della nostra nazione.

Il peggioramento delle condizioni atmosferiche è quindi in procinto di manifestarsi, inizialmente colpendo le regioni del nord-ovest già a partire dalla serata di venerdì. L’evoluzione del sistema perturbato non si fermerà qui, estendendosi progressivamente al resto della Italia nel corso del fine settimana, tra sabato e domenica. La natura atlantica di questa perturbazione lascia presagire un coinvolgimento maggiore delle aree del Nord Italia e delle coste tirreniche, ovvero quelle zone che generalmente risentono in maniera più marcata dell’impatto delle correnti umide provenienti da occidente. Analizzando gli ultimi calcoli e aggiornamenti meteo, è possibile anticipare che le quantità di pioggia attese per il settentrione, in special modo per l’area nord-occidentale, potrebbero superare i 150 mm in soli due giorni, ovvero Sabato e Domenica.

Neve copiosa in arrivo sulle Alpi

Le precipitazioni menzionate si tramuteranno in fiocchi di neve oltre la soglia dei 1000/1200 metri di altitudine sulle Alpi, con particolare riferimento alle regioni del Piemonte, della Valle d’Aosta e della Lombardia. Localmente potranno imbiancarsi anche zone poste qualche centinaio di metri più in basso. Questo evento meteorologico si tradurrà in abbondanti nevicate che potrebbero lasciare al suolo quantitativi di neve ben oltre il metro, un fenomeno che si andrà ad aggiungere al già cospicuo manto nevoso depositatosi nelle scorse giornate.

Instabilità persistente anche nella nuova settimana

Proseguendo con l’analisi delle previsioni, si evidenzia che l’inizio della settimana entrante vedrà il Sud dell’Italia come palcoscenico di piogge battenti e nubifragi, con la possibilità di locali e intensi temporali. Nel frattempo, le regioni settentrionali inizieranno a percepire un graduale ma deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche. In conclusione, la perturbazione si insedierà sullo stivale italico per un lasso di tempo stimato in quattro giorni, a partire dalla serata di venerdì e giungendo a esaurirsi entro martedì, quando si assisterà agli ultimi afflati di maltempo sul Sud Italia. Un’attesa ripresa della stabilità climatica è prevista successivamente grazie al ritorno dell’anticiclone che regalerà un breve intermezzo di serenità meteorologica. Seguite gli aggiornamenti su www.inmeteo.net