Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Maltempo imminente: weekend tempestoso con FORTI NEVICATE e tanta pioggia

Maltempo imminente: weekend tempestoso con FORTI NEVICATE e tanta pioggia

7 Marzo 2024, ore 18:55
meteo nevicate

Un weekend di forte maltempo si profila all’orizzonte per l’Italia, che si trova alle prese con una nuova perturbazione pronta a riversare le sue influenze su gran parte del territorio nazionale. Le ultime ore hanno già visto manifestarsi fenomeni quali rovesci e temporali, particolarmente intensi nelle regioni centro-meridionali, e le previsioni meteo non lasciano presagire un miglioramento: il fine settimana si appresta ad essere sotto il segno di condizioni atmosferiche più severe.

Stando alle previsioni meteorologiche, le aree del centro-nord e quelle che si affacciano sul mare Tirreno si trovano nel mirino di questa fase acuta di maltempo che non risparmierà fenomeni quali piogge e temporali. Tra i vari aspetti del deterioramento delle condizioni atmosferiche, assume particolare importanza la minaccia di abbondanti nevicate che si preannunciano sulle Alpi. Quest’ultimo fine settimana si preannuncia particolarmente critico, in special modo tra sabato e domenica, con la prospettiva di notevoli disagi e un innalzamento del rischio di valanghe, un pericolo reso più acuto dalla presenza di un manto nevoso già considerevole, frutto delle precipitazioni nevose delle scorse settimane. A tal proposito, è da evidenziare come la neve sia prevista a quote più basse rispetto agli ultimi eventi, con possibile interessamento delle aree di alta collina.

Il mutamento delle condizioni atmosferiche prenderà il via a partire da venerdì 9 marzo, allorché l’arrivo di una nuova perturbazione porterà rinnovate precipitazioni e nevicate sull’arco alpino, con previsioni di neve oltre gli 800/1000 metri di quota. La situazione meteorologica continuerà a peggiorare anche nel corso di sabato 10 marzo, con l’aria fredda in quota che favorirà la discesa dei fiocchi di neve fino alle zone collinari, attestandosi intorno ai 6-700 metri. Le aree maggiormente interessate saranno il Piemonte, la Valle d’Aosta, la Lombardia e in seguito le Dolomiti.

La giornata clou, quella che si prospetta essere la più critica, sarà quella di domenica 11 marzo. Un’ulteriore incursione perturbata si abbatterà sull’Italia, causando precipitazioni nevose di forte intensità che si manifesteranno anche sotto forma di bufera lungo l’arco alpino. Entro la fine di domenica, si attendono accumuli nevosi che potrebbero toccare i 70-90 cm nelle province nord-occidentali, con particolare riferimento a Cuneo, Torino, la zona del Verbano e Aosta. Per quanto riguarda l’arco appenninico, la quota neve si manterrà intorno ai 1200 metri, con accumuli generalmente di minor entità.

Di fronte a un simile panorama, diventa imprescindibile l’esercizio di prudenza e attenzione, in particolar modo per chi si accinge a mettersi in viaggio o a trascorrere il weekend nelle zone che si prevede verranno maggiormente colpite da questo intenso episodio di maltempo. Vi invitiamo caldamente a seguire gli aggiornamenti e le eventuali allerte meteo che verranno diramate dagli enti preposti come la Protezione Civile.