Home > Previsioni Meteo > Meteo: Equinozio di Primavera fino a 25°C, ecco su quali regioni

Meteo: Equinozio di Primavera fino a 25°C, ecco su quali regioni

Alta pressione africana in arrivo dal 20 marzo, ma sarà solo un assaggio!

13 Marzo 2024, ore 19:15
meteo caldo precoce equinozio primavera

Con l’arrivo della primavera astronomica, l’intero Paese si prepara a una significativa svolta meteo. L’anticiclone delle Azzorre sta facendo la sua comparsa su tutta Italia, portando con sé la promessa di una tregua dalle recenti condizioni di maltempo che hanno particolarmente colpito il nord. Questo cambiamento rappresenta una svolta cruciale, permettendo alle aree più colpite di recuperare dalle abbondanti piogge delle ultime settimane. Tuttavia, l’attesa per questa pausa è solo l’inizio di una fase significativamente più dinamica e potenzialmente estrema nel comportamento del meteo di marzo.

Arriva il caldo precoce?

Le previsioni meteo indicano che il periodo successivo al 20 marzo potrebbe riservare sorprese. Una vasta perturbazione atlantica punterà l’Europa ed il Mediterraneo, favorendo in un primo momento l’arrivo dell’anticiclone africano in Italia Questo evento porterebbe a un aumento delle temperature in tutta Italia, addirittura su valori da tarda primavera.

Le regioni del sud Italia, in particolare Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, potrebbero vivere un’anticipazione della stagione estiva con temperature che potrebbero sfiorare i 25-26°C. Questa avvezione calda sub-tropicale potrebbe regalare ai cittadini italiani le prime giornate da trascorrere all’aperto in maniche corte, molto prima del solito.

Solo caldo passeggero?

La previsione è ancora incerta, sia chiaro. La direzione e l’intensità della perturbazione atlantica che raggiungerà l’Europa occidentale potrebbero variare, portando a scenari completamente differenti. Se la perturbazione dovesse spostarsi più ad est, gran parte dell’Italia potrebbe trovarsi a fare i conti con piogge, temporali e persino nubifragi, spostando il caldo africano verso altre aree del Mediterraneo. Questa possibilità sottolinea quanto sia sottile il confine tra un clima piacevolmente caldo e condizioni di forte maltempo.

In questo contesto di forte variabilità meteo, diventa fondamentale seguire attentamente gli aggiornamenti e le previsioni. Gli sviluppi attesi per l’equinozio di primavera richiamano l’attenzione sull’importanza di rimanere informati e preparati a ogni possibile scenario.