Home > Aggiornamenti meteo > Previsioni meteo: tempo variabile, poi rischio CALDO AFRICANO

Previsioni meteo: tempo variabile, poi rischio CALDO AFRICANO

13 Marzo 2024, ore 17:53
meteo africano

Il periodo corrente sta incarnando in pieno la saggezza popolare che descrive il mese di marzo come un periodo di grande incertezza climatica, con il suo tipico andamento altalenante. Stiamo osservando, infatti, una serie di evoluzioni atmosferiche che si succedono rapidamente, portando il nostro Stivale a passare da una condizione di quiete meteorologica a una di marcata instabilità, per poi virare nuovamente verso un contesto più placido e soleggiato.

Prossimi giorni meteo variabile

Inizialmente, l’espansione dell’alta pressione determinerà un intermezzo di clima stabile, con cieli che si presenteranno prevalentemente sereni. È previsto che questo scenario di bel tempo perduri fino a venerdì, offrendo così agli abitanti della Penisola un assaggio di primavera in anticipo. Tuttavia, non appena giungeremo a sabato, assisteremo a un’interferenza nel sereno flusso di questi giorni, con l’arrivo di precipitazioni e fenomeni temporaleschi, che interesseranno principalmente le aree orientali e le regioni interne del Centro-Sud. Questo passaggio perturbato è rappresentativo della volubilità tipica di questo periodo dell’anno. Dopo tale impatto, si prevede un repentino miglioramento già domenica, con la riacquisizione di un ambiente più stabile e soleggiato.

Rischio concreto del ritorno dell’anticiclone africano

Riguardo alla settimana successiva, il quadro previsionale diventa meno definito. I più recenti modelli meteorologici preannunciano la crescita di chance per un ingresso in una vera e propria fase di clima primaverile, con un incremento delle temperature che si farà particolarmente sentire nella seconda metà della settimana. La causa di questo mutamento è da attribuirsi all’avanzata dell’anticiclone subtropicale, il quale porterà con sé una massa d’aria particolarmente temperata, traducendosi in un significativo rialzo termico, con effetti maggiormente percepibili sulle isole maggiori e nell’area Centro-Meridionale, grazie al flusso di correnti calde che avranno origine dal Nord Africa.

L’escalation termica sarà inoltre favorita dalla dinamica di una depressione, la quale, dirigendosi verso la Penisola Iberica e potenzialmente fino alle coste marocchine, catalizzerà verso il bacino del Mediterraneo centro-orientale, e di conseguenza sull’Italia, masse d’aria decisamente più calde. Questa situazione lascia presagire l’avvento di giornate piacevoli e soleggiate, accompagnate da temperature che renderanno l’atmosfera gradevole. Ma va sottolineato che le temperature sarebbero di diversi gradi sopra le medie del periodo. 

Serviranno aggiornamenti

Pur essendo questo lo scenario più probabile, permangono delle incertezze, specie per quanto concerne la rotta e l’evoluzione della depressione citata, la quale potrebbe avvicinarsi più di quanto previsto all’Italia, alterando così la stabilità atmosferica di cui vi abbiamo parlato poc’anzi. Di conseguenza, è di fondamentale importanza rimanere costantemente informati attraverso le previsioni meteo, che nei giorni a venire potrebbero fornire indicazioni più precise e affidabili.

Per concludere, il clima che ci attende nei giorni a seguire è lo specchio fedele della variabilità che contraddistingue il mese di marzo, con un susseguirsi di giornate soleggiate intervallate da brevi intermezzi di instabilità atmosferica. Resta imprescindibile, in ogni caso, seguire con attenzione gli aggiornamenti meteo per affrontare al meglio le mutevoli condizioni atmosferiche che contrassegnano questa fase dell’anno.