Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: pericoloso vortice ciclonico la prossima settimana, rischio NUBIFRAGI E VENTI FORTI

Meteo: pericoloso vortice ciclonico la prossima settimana, rischio NUBIFRAGI E VENTI FORTI

22 Marzo 2024, ore 12:41
meteo forte maltempo

Nel corso della prossima settimana, quella che ci condurrà alla Pasqua, una forte perturbazione di origine atlantica è prevista colpire il bacino del Mediterraneo, portando con sé una serie di condizioni meteorologiche avverse che potrebbero avere un impatto significativo sull’Italia.

Questo evento segue un periodo di relativa calma in cui abbiamo visto alternarsi periodi stabili e soleggiati a veloci incursioni perturbate ma che non hanno portato particolari criticità. Adesso però questa perturbazione potrebbe rivelarsi più intensa e ricreare condizioni di allerta meteo per varie zone d’Italia.

Lunedì 25 e martedì 26: Le prime avvisaglie della perturbazione si manifesteranno tra la fine di lunedì e l’inizio di martedì, quando una saccatura atlantica si porterà sul Mediterraneo centro-occidentale, creando un centro di bassa pressione a ridosso delle Baleari. Questo porterà all’arrivo di precipitazioni moderate sul nostro paese, che colpiranno principalmente il centro-nord e le zone tirreniche. Venti di scirocco e libeccio inizieranno a soffiare con maggiore intensità, specialmente nella seconda parte di martedì.

Mercoledì 27: La situazione meteorologica peggiorerà significativamente mercoledì, con un ulteriore calo della pressione atmosferica e la probabile formazione di un minimo barico profondo (sotto i 990 mb) sul Mar Tirreno. Questo fenomeno intensificherà le condizioni perturbate, con piogge intense e persistenti, a tratti temporalesche, soprattutto lungo le regioni tirreniche. Un pericolo, oltre alla pioggia, potrebbe essere rappresentato dal vento. Si prevedono infatti venti molto forti, con raffiche di burrasca o tempesta, e mareggiate sia sul Tirreno che sull’Ionio. Questi eventi potrebbero causare notevoli disagi e danni, specialmente in aree vulnerabili a criticità idrogeologiche.

La perturbazione potrebbe continuare a influenzare il centro-sud dell’Italia anche nella giornata successiva (Giovedì 28), con la necessità di monitorare attentamente la situazione per le varie criticità legate a pioggia e vento forte. Sarà fondamentale rimanere aggiornati con le previsioni meteorologiche nei prossimi giorni per ricevere ulteriori dettagli e informazioni sull’evoluzione di questa intensa fase perturbata.

Dato che mancano ancora un po’ di giorni la previsione potrebbe subire delle variazioni.